Cerca
Close this search box.

Pozzallo ha dato l’estremo saluto a Joe Barone

Tempo di lettura: 2 minuti

Addio Joe Barone. Si è consumato stamani l’ultimo passaggio terreno dell’ex dirigente della Fiorentina, a Pozzallo. Un commosso, caloroso saluto della collettività locale ad un grande uomo, scomparso prematuramente e difficilmente sostituibile. Ecco, forse l’aggettivo che più veste la personalità di Barone sarà eternamente il seguente: insostituibile. L’ha detto, con un comunicato stampa il presidente del Grosseto Calcio, Giovanni Lamioni, l’hanno pensato stamani tutte le persone che si sono accalcate all’interno della Chiesa Madre di Pozzallo, in un tripudio di ricordi e di affetto che non è passato inosservato ai tanti famigliari di Barone presenti in chiesa, con in testa la moglie di Jo, Camilla.
Funzione religiosa impreziosita dalla presenza del senatore Matteo Renzi, arrivato puntuale in piazza Municipio per rendere omaggio al dg della Viola. Presenti il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, tutta la Giunta comunale, i tantissimi tifosi (alcuni giunti dalle vicine province di Enna e Siracusa), semplici curiosi, tutti raggruppati da un ricordo, una parola, un sorriso che Peppe, così come lo chiamavano a Pozzallo, ha donato a chi ha avuto modo di interloquire con lui. Don Salvo Bella ad officiare la messa, con la presenza di tutti i parroci di Pozzallo, segno dell’attaccamento anche al mondo ecclesiale della città di Pozzallo.
A fine messa, i ricordi di Ammatuna (“Ciao Joe, la città di Pozzallo non ti dimenticherà mai”), quelli di Renzi, che ha ricordato il momento in cui si sono conosciuti e le varie discussioni sul calcio fiorentino e sulle cose da fare per il Viola Park, ed infine il discorso del fratello Giovanni che, in dieci minuti esatti, ha ricordato la figura dell’ex dirigente generale, raccontando anche delle minuzie (“era bravo a fare le pizze”), esaltandone però carattere e spirito di volontà (“umile, altruista, ha aiutato tante persone in silenzio, la sua grande dote, quella di esserci sempre per tutti”).
La salma di Barone, dopo la funzione religiosa a Pozzallo, attraverserà l’oceano Atlantico ed arriverà a New York dove, martedì prossimo, alle ore 10 (le ore 16 in Italia), presso la chiesa di cattolica “Sacred Hearts-St. Stephan” si celebrerà il secondo e ultimo funerale. Barone sarà seppellito a New York, su espressa richiesta dello stesso.
Nel tardo pomeriggio di venerdì, a microfoni spenti, avevo chiesto al figlio Peter (Pietro, per gli amici) se il filo che lega Pozzallo alla numerosa famiglia dei Barone, con la morte del padre, si sarebbe spezzato. “Non posso rinnegare mai le mie radici – ha detto il figlio – Io sono pozzallese perché qui trascorro le vacanze estive e i progetti che legano la famiglia Barone a Pozzallo continueranno nel nome di mio padre. Il connubio Barone-Pozzallo non morirà con la morte di mio padre. La mia famiglia ci sarà sempre per la città di Pozzallo, questo ci tengo a sottolinearlo ora e sempre”.

532019
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top