Cerca
Close this search box.

Attentato terroristico a Mosca…l’opinione di Rita Faletti

Tempo di lettura: 2 minuti

foto: Tass

Ieri sera, un commando di almeno cinque persone, in tuta mimetica e armi automatiche, ha fatto irruzione nella Crocus City Hall, una sala concerti nella periferia est di Mosca. A volto scoperto, i membri del commando hanno eliminato le guardie di sorveglianza e iniziato a fare fuoco e lanciare bombe incendiarie mentre gli spettatori cercavano scampo nei piani superiori e sottostanti dell’edificio, che nel frattempo veniva avvolto dalle fiamme. Il piazzale adiacente si è presto riempito di ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco che sono riusciti nel giro di un’ora a domare il fuoco. Mosca ha parlato di attacco terroristico e Medvedev non ha escluso che dietro la tragedia ci siano gli ucraini.  Kyiv ha subito negato ogni coinvolgimento, lo stesso hanno fatto i gruppi russi filo ucraini che hanno compiuto vari attacchi contro obiettivi della Federazione. Anche l’ambasciata americana a Mosca ha confermato l’estraneità di Kyiv. Era stata proprio l’ambasciata americana, qualche giorno fa, ad avvertire di non frequentare luoghi affollati per la possibilità di attentati, ottenendo da Putin il commento di chi, conoscendo la propria inaffidabilità, non riesce a considerare affidabili gli altri: “una provocazione”, ha detto il capo del Cremlino, per creare allarme nella società russa. L’allerta americana era arrivata ore dopo che i servizi di sicurezza russi avevano dichiarato di aver sventato una sparatoria contro una sinagoga pianificata dal braccio afghano dello Stato islamico, l’Isis Khorasan. La tragedia al Crocus ricorda l’assedio del teatro Dubrovka di Mosca nel 2002, dove furono sequestrati e tenuti in ostaggio 850 civili da parte di un gruppo di 40 militanti armati ceceni. L’assedio durò più di due giorni e si concluse con la morte di 129 ostaggi, uccisi da un agente chimico introdotto nel sistema di ventilazione dalle forze speciali russe Specnaz. Fu aperta un’inchiesta per stabilire le responsabilità del blitz, la dinamica dei fatti e il tipo di agente chimico usato. Nel 2007 arrivò la notizia che l’indagine era stata sospesa. E’ facile immaginare perché e chi si era voluto o dovuto salvare. Tornando alla tragedia di ieri sera, i morti accertati sono una quarantina e i feriti circa 145. Riguardo i terroristi, gli agenti della Rosgvardia sono entrati al Crocus per cercare di catturarli. Uno di essi pare sia stato preso, benché  al momento della cattura non indossasse la parte alta della mimetica, facendo sorgere il dubbio che non facesse parte del commando. Sorprendentemente tempestivo l’intervento di Peskov, che per la prima volta ha parlato di guerra sdoganando un termine vietato. Il portavoce del Cremlino lo ha fatto intenzionalmente, con la motivazione che l’operazione speciale è diventata una guerra da quando l’alleanza occidentale ha iniziato a supportare Kyiv. “La Russia è sotto attacco”. Se così fosse, non si capisce come mai l’avvertimento di un attentato, l’assalto alla sinagoga sventato dalla polizia e gli attacchi di droni e missili ucraini nella regione di Belgorod non siano serviti a rafforzare la sicurezza interna e organizzare una difesa più efficace del territorio russo. Forse, dietro la scelta di usare la parola “guerra”, ora che le presidenziali si sono concluse con la vittoria plebiscitaria di Putin, c’è la certezza che nuove mobilitazioni per concentrare ogni sforzo nella conquista di Kharkiv, saranno accettate di buon grado dalla popolazione.

531962
© Riproduzione riservata

52 commenti su “Attentato terroristico a Mosca…l’opinione di Rita Faletti”

  1. L’Europa se vuole che la guerra non dilaghi deve prendere in considerazioni quanto proposto dalla Francia..
    Non la NATO ( potrebbe essere vista come provocazione )..
    Non è un’occupazione su suolo russo, ma bensì un aiuto legittimo ai confini europei..
    Inoltre una corposa flottiglia, nel Mar Nero a difesa da probabili via mare sulla Moldavia..(Odessa è la strada più breve e più semplice via terra per arrivare in Moldavia )..

    5
    1
  2. A Odessa fecero lo stesso, la gente bruciata viva in quel palazzo sindacale, dove era rifugiata per difendersi da questi ass……. nazisti, che hanno come eroe Stephan Bandiera, criminale nazista. Nazisti che vengono armati dall’ occidente, per disintegrare la Russia. Sono tutti coinvolti in questo attentato, adesso hanno paura, e si dissociano dando la colpa all’ Isis, o Ceceni. Una delle auto era proveniente dall’ Estonia. Naturalmente ancora non ci sono prove, queste sono mie opinioni personali. Gli Usa avevano avvisato, perché coinvolti. Vogliono vincere la guerra così??? Ma non stavano vincendo ?? E meno male che combattevano con le pale, Putin stava morendo, anzi per il burattino Zelenski era già morto. Ci vadano gli americani a combattersi questa guerra, gli ucraini sono terminati, ci sono addirittura donne incinte in divisa a sparare al fronte. Dai che ci avviciniamo al 2025, anno in cui ci sarà lo scontro totale. Vediamo se mi sbaglio.

    4
    8
  3. Bisogna evitare che la Russia costruisca un porto in Libia..ha da controllare il Mediterraneo anche se non confinante…
    Cosi come ha intenzione di farne uno sul Mar Nero ( per allontanarsi da Sebastopoli), nei pressi della Georgia..
    Ne ha uno sulle coste orientali del Mar Rosso..
    Insomma PUTIN vuole allargarsi e controllare il globo..

  4. All’Europa serve un leader forte e autorevole che abbia consapevolezza della gravità del momento e metta tutti in riga. Che significa ascoltare tutti e prendere decisioni in solitaria. Non vedo, tra gli attuali capi di stato e di governo europei, nessuno all’altezza della situazione in un contesto di rivalità e interessi personali divergenti gli uni dagli altri. Se ce ne fosse uno, ho in mente chi, tutti gli altri tenterebbero di fargli le scarpe. Invece, a farci le scarpe, saranno altri, se non si interviene prontamente.

    6
    2
  5. Il terrorismo può nuocere anche alla Russia e lo abbiamo visto, i fanatici pro Russia strillano addolorati.

    6
    3
  6. Orazio ispettore privato

    Vorrei poter indagare per acciuffare i colpevoli. Così a naso 👃 sembrerebbe un attentato nazista , come detto sopra , aggiungo su proposta di burattinai , che vogliono minare dall’interno la percezione della sicurezza e la fiducia nel lider , prima dell ‘invio di truppe di terra e d’aria , nel teatro sanguinario dove un popolo accecato dalle false promesse della società occidentale dei consumi , non si è ancora reso conto , che qualcuno lo sta sacrificando agli sporchi interessi della competizione economica per il dominio geopolitico del globo , non accettando i nuovi protagonisti che si sono imposti alla grande sulla scena mondiale e volendo recidere a tutti i costi i loro rapporti economici con l ‘Europa , prima di passare alla realizzazione della parte restante del losco piano = la Cina. Senza considerare nel secolare dominio d’onnipotenza e nella medesima losca prospettiva di dominio= India e Brasile. Ma ho altri impegni. ..devo acciuffare un pedofilo..

    3
    6
  7. Orazio ispettore privato

    Ho scritto dominio in luogo di delirio , lapsus , ho la testa su un altro caso…

  8. Putin, ha accusato il colpo, lo vediamo dal fatto che disorientato dall’attentato inasprisce il conflitto in Ucraina, ma il fronte interno si è aperto e chiaramente. E’ più che evidente che l’operazione speciale che aveva iniziato è diventata altro, anche il suo popolo è entrato nel conflitto e, le conseguenze potrebbero essere pesanti.
    La Russia è un gigante che sentendosi debole e minacciata dalla crescita della Cina tenta le sue carte per ingigantirsi per cercare di bilanciare i perduti equilibri, forse sarà aiutata dal suo compare Trump, colui che una volta fu aiutato dallo stesso Putin.
    Nel momento che Trump disimpegnerà l’America, allora Putin avrà carta bianca.
    Terrorista, lei come la vede? Dia la sua interpretazione sulle conseguenze dell’attentato.
    Buona domenica

    1
    4
  9. Ha accusato il colpo Putin? Ha inasprito il conflitto in Ucraina? Veramente era inasprito prima dell’ attentato, anche se senza armi, senza esercito, ed ha solo le pale. Mica male essendo privi di armi. Ascoltare la stampa occidentale ci può stare, ma crederci è paradossale visto che è sotto gli occhi di tutti com’è ridotta l’Ucraina. Lo dimostra che pagano poveracci per fare attentati. Neanche mercenari possono permettersi. Sono tutti complici di questo attentato. Evidentemente credono di vincere la guerra così. Beati loro che ci credono. Adesso diranno che sono filoputiniano, dimenticando i veri filoputiniani, Prodi, Gentiloni, Renzi, Letta, posso scrivere cosa dicevano di Putin, è della Russia. Mai una guerra fredda contro la nostra amica vicina Russia di Putin, parole del bluff Renzi, solo per citarne uno a caso, non vi dico poi cosa scrivevano qualche anno fa i più famosi giornali italiani del grande Putin Corriere, Repubblica, ecc ecc. Adesso pagati per scrivere altro. Viviamo in un mondo di menzogne, e presto pagheremo per le menzogne. Ci stiamo avviando verso una catastrofe nucleare che nessuno ormai potrà fermare.

    8
    7
  10. Ma nemmeno un minimo dubbio?
    Ha visto lei personalmente il passaggio di denaro fra mandanti ed esecutori?
    È stato commissionato da Putin per giustificare gli ulteriori arruolamenti.

    5
    4
  11. Gli europei devono posizionare ingenti forze-cuscinetto ai confini con la Bielorussia e la Moldavia per permettere copertura all’Ucraina…
    Inoltre inviare una flotta mista sul Mar Nero per la copertura di Odessa…
    La marineria ucraina è capace di tenere a bada la Marina russa sul Mar Nero..
    Rafforzare il confine Nord Europeo..
    Putin non potrà avere motivo per usare il nucleare, se nessuno invade la Russia..
    Dovrà essere spinto fuori dall’Ucraina dagli ucraini…
    Pertanto si dovrà rifornire del munizionamento necessario le truppe in difesa…

    4
    4
  12. L’idea di Macron è valida…costringere Putin a rientrare nei confini..ed evitare qualche altra idea balzana successiva..
    Questo è il momento, visto cosa è accaduto a Mosca…

    5
    5
  13. La cosa importante è che sia una iniziativa solo della Francia per evitare escalation e non coinvolgere l’intera Europa, in quel caso un coinvolgimento diretto di tutta l’Europa sarebbe un disastro difficilmente controllabile, terrorista.

  14. @ Vincenzo;
    Negativo…mai avere paura di difendersi..
    “Cu piecura si fa, veni u lupu e si lu mancia”..

  15. Putin fa lo spaccone..minaccia a destra ed a sinistra di usare il nucleare..
    Lui si permette di usare il terrorismo, verso terzi, però nessuno deve contraccambiare con la stessa “moneta”..

    6
    2
  16. @Vincenzo, è triste riflettere su ciò che lei scrive, ma purtroppo è la dura realtà.
    I commentatori pro-putin gongolano ma non comprendono che anche loro saranno vittime di tutto questo.
    Disprezza gli USA è stato un enorme errore e molti purtroppo lo comprenderanno quando il danno sarà compiuto.

    3
    3
  17. @terrorista. Condivido. Oriana Fallaci diceva che “la paura è un peccato” e oggi, a 17 anni dalla sua morte, non si può che darle ragione. Aveva capito tutto e noi siamo qui imbambolati davanti a una realtà incontrovertibile. Siamo sconfitti ancora prima di combattere. La legge della forza sta prevalendo sulla forza del diritto e consentiamo a un criminale di fare il bello e il brutto con la benedizione di utili idioti e pacifisti da circo e la speranza inconfessata di riprendere a fare affari con chi è alleato del dittatore coreano, degli ayatollah che hanno in odio l’Occidente, del sultano turco doppiogiochista, delle belve immonde di Hamas e tutta la feccia che sta loro intorno e li difende nascondendosi dietro la necessità di negoziare. Se non fosse che i servizi americani avevano avvertito Mosca dell’eventualità di un attacco, direi che in quell’attacco c’è la mano di Putin. Com’è possibile che 4 individui arrivino a bordo di una vettura proprio davanti all’ingresso della sala concerti, scendano e entrino con le armi in pugno (che non si possono mettere in tasca) e nessuno si sia insospettito? Non è un po’ strano, soprattutto in Russia?

    5
    4
  18. E’ assolutamente giusto ed alla luce dei fatti, incontrovertibile ciò che aveva scritto la Fallaci e sull’esistenza degli “utili idioti” che per un motivo o l’altro tendono a qualcosa di assurdo avallando le tesi di criminali come Putin, o come tanti leader di stati non democratici o falsi come Erdogan.
    Aggiungerei, tuttavia, che allo stato attuale le cose stanno cambiando pesantemente, il ventilato disimpegno degli Stati Uniti ha messo in difficoltà tutti i paesi europei.
    L’Europa non riesce e non riuscirà ad organizzarsi per potere contrastare le nuove superpotenze emergenti, ma anche riuscendo a farlo sarebbe inconsistente e troppo debole nei confronti di Russia oggi e Cina dopo.
    Come ho letto in precedenza, la vittoria di Trump potrebbe definire il nuovo assetto e l’integrazione dell’intera Ucraina all’interno della federazione Russa.
    L’Europa non potrà che accettare i nuovi equilibri nei quali si troverebbe perdente.
    Se la paura è un peccato, il non aver paura in una condizione tanto deteriorata sarà un enorme dramma che potrebbe risolversi solo con guerre nucleari e definitive.
    Non vedo altri elementi che possano in qualche modo mitigare tali debolezze, la caduta delle democrazie occidentali è alle porte purtroppo, la forza del diritto è oramai perdente in questa nuova realtà, e pertanto occorre iniziare a comprendere e ridefinire le nostre filosofie di vita al fine di potere sopravvivere.

    4
    3
  19. Orazio ispettore privato

    Credo che la prevaricazione e l ‘arroganza e il sospetto non siano prerogative dei dittatori presenti o passati né dei singoli. Credo che tutta la storia sia frutto di prevaricazione e arroganza degli stati europei contro altri popoli del globo . Finalmente, dopo secoli di vessazioni, gloriosi popoli , stanno raccogliendo il frutto della loro lunga storia di conoscenza e civiltà unite alla creatività e laboriosità e non si vuole competere lealmente a suon di ingegno economico tecnologico e scientifico, ma si vuole impedire il dispiegarsi del progresso dei popoli emergenti con le armi , con subdole e astute strategie geopolitiche , soltanto per timore di ricevere lo stesso trattamento di sfruttamento e dominio che in passato era stato riservato a questi paesi. Questa è la sostanza della storia presente , checché se ne dica , punto.

    3
    3
  20. Checché se ne dica, oggi siamo arrivati alla fine delle democrazie, e non possiamo farci niente, andremo verso un assolutismo che mai avremmo potuto mai immaginare.
    “dopo secoli di vessazioni, gloriosi popoli , stanno raccogliendo”, già, cambieremo i paradigmi e con fatica ci difenderemo… oppure lei cosa pensa di fare Orazio?

    2
    4
  21. @anonimus. Il ricorso al nucleare fa parte della sceneggiata del Cremlino per terrorizzare l’occidente e costringerlo in un angolo a battere i denti per la paura. Putin sa che perirebbe lui con i suoi scherani. Gli Stati Uniti, Trump non Trump, continueranno a vedere nell’Europa un’alleata importante, che però dovrà iniziare a disimpegnarsi da sola. Sono decenni che ne parla e mai alle chiacchiere sono seguiti i fatti. Forse questa è la volta buona. E’ anche l’atteggiamento che deve cambiare e deve essere uniforme. Certe simpatie putiniane vanno isolate e condannate con chiarezza e fermezza, l’immigrazione va controllata, le porte aperte a tutti sono un suicidio. Il terrorismo islamista che ha lasciato a terra morti e feriti nella sala concerti di Mosca, non è la prima volta che accade in Russia, è una pericolosa insidia che si aggira per il mondo in attesa di colpire. Lo Stato islamico nato tra Iraq e Siria nel 2014 è stato fisicamente distrutto, ma molti dei suoi seguaci sono sopravvissuti e hanno costituito organizzazioni paramilitari in Africa, Asia e Medio oriente e non è escluso che si nascondano anche in Russia e Europa. Nella guerra contro l’Ucraina, Putin si serve del barbuto Kadyrov, che comanda con metodi brutali nella repubblica cecena dove la maggioranza è islamica, e a Mosca invita i terroristi di Hamas. E’ il gioco delle alleanze contro l’occidente, è il campo largo di Putin. L’appeasement degli occidentali a Putin dopo l’occupazione di due province della Georgia, del Donbas e della Crimea, sperando nel suo sentirsi sazio, ricorda l’appeasement dell’Europa a Hitler dopo che si era preso i Sudeti. Errori di valutazione madornali. Mai mostrarsi morbidi con i prepotenti. Ma c’è una differenza: la Wermacht era una potenza strepitosa, paragonata alle forze armate russe di oggi, male organizzate, peggio comandate, terribilmente corrotte. E sull’arsenale bellico russo: se fosse così abbondante, perché Mosca ricorre ai droni iraniani e ai missili nordcoreani?

    5
    4
  22. Se è una sceneggiata del Cremlino l’uso del nucleare per spaventare, perché non ci vanno gli americani a combattersi la loro guerra? Perché usano gli ucraini? Perché dicono che è stato l’Isis a fare questo attentato? Mi pare che tre settimane fa la Capo’ Victoria Nuland disse: Putin a breve riceverà brutte sorprese……..!! E poi avvisavano di attentati, sapevano perché “loro” hanno contribuito. Sono ass……!!! Questa è la verità. Se la Russia non fosse stata una super potenza avrebbero già deposto Putin, ma purtroppo per loro hanno fatto male i conti. A proposito, ha visto quanti missili in una settimana?? Ma non era senza armi la Russia?? sicuramente saranno pale che piovono dal cielo. Se sono senza armi, perché non ci vanno i militari americani a combattere? Ma non stava vincendo l’Ucraina?? !! Solo dei fessi potevano pensare di battere una super potenza. Le menzogne si pagheranno a caro prezzo. Perché non ci racconta cosa dicevano di Putin i vari Gentiloni, Prodi, Il bluff Renzi, Letta, Berlusconi neanche a nominarlo, erano amiconi. Dai ci racconti le prime pagine dedicate al grande Putin, da parte del Corriere, Repubblica, La Stampa, ecc ecc. Quelli che adesso invece lo definiscono sanguinario. C’è solo da vergognarsi. Finitela di mentire a voi stessi. Ma veramente credono di poter sottomettere il mondo questi pazzi del quarto Reicht?? Prima filoputiniani, adesso lo chiamano dittatore.

    5
    10
  23. anonimus, lei ha ragione, siamo alla fine delle democrazie occidentali, quando sento in TV l’affermazione di Trump che afferma “se non vincerà sarà un bagno di sangue”, mi si raggela il sangue. Trump non accetterà la eventuale sconfitta come fece con Capitol Hill già una volta, e questa è una cosa drammatica per il mondo intero.
    Io chiederei al pagliaccio Conte cosa ha da dire in merito, anzi lo chiederei alla sinistra tutta ed a Elly Schlein cosa ne pensa del silenzio di Conte su Trump, l’amico di Giuseppi.
    Cosa faremo dopo, cosa faremo quando gli Stati Uniti saranno nuovamente governati da un “folle”?
    Una buona seppur triste serata.

    4
    4
  24. Gino ormai è andato !!
    Infatti non si capisce neanche cosa dice .
    Cosa difende in Putin ?
    Cosa vuole ancora per capire chi è Putin .
    Putin soprattutto non è solo , è la faccia che rappresenta un potere militare che si è instaurato in Russia. Tolto Putin ne arriverà un ‘altro come lui .
    Davvero pensate che una sola persona possa avere tutto questo potere??
    È un sistema ormai organizzato in maniera ferrea , dove un gruppo di persone detiene il potere assoluto .
    L’attacco all’Ucraina è il test per verificare la risposta dell’occidente,
    Se la risposta sarà debole specialmente dopo il novembre americano , il tempo per la fine dell’Ucraina è vicino.
    Dopo con la Russia alle porte dei paesi europei ,non saprei cosa potrà succedere? Niente di comunque.
    Bisogna essere fermi nella condanna!
    Bisogna armare come si deve l’Ucraina!
    Bisogna sostenere il popolo Ucraino!
    E ci conviene perché dopo saremo noi a subire quello che stanno subendo gli Ucraini !
    Escluso Gino , che mostrerà tutti i suoi post a Putin , che subito lo nominerà suo Oracolo .

    5
    5
  25. Amo Modica
    Che non abbia capito ciò che ho scritto francamente non mi stupisce. Io ho sempre saputo chi e Putin, erano gli attori da circo da lei votati che non l’avevano capito, e gli leccavano le pantofole in passato. Un po’ come lei con il conte di Furgentini. Ma lei a quei tempi forse viveva su Marte. Magari sarà lei a essere un Oracolo per il suo Conte di Furgentini. Commenti su altro, perché su questo argomento è al buio totale mi creda.

    5
    5
  26. Tutti si sperava che con Putin a capo della grande potenza Russa , ci poteva essere un buon rapporto di vicinato e tanti vantaggi economici derivati da utili scambi commerciali.
    Non è peccato sperare in meglio , specialmente fino a quando la maschera di Putin non era ancora CADUTA.
    Ora idioti come Salvini ,Orban , sono ingiustificabili , nei loro comportamenti.
    Cosa sperano che Putin lì possa rispettare??
    Giustificare Putin è esercizio di gente in malafede oppure di chi non ha capito niente, travisato dall formidabile proganda Russa .

  27. Orazio ispettore privato

    Mah ! Bah! Una volta compravo le uova da una contadina a 50 lire ogni uno , 10 uova 500 lire , poi è venuta una contadina dall ‘altra parte dell ‘oceano , mi ha detto che dovevo comprare da lei le uova a 250 cadauno e che me li avrebbe spediti dal suo paese . Stranamente ho accettato. Mi sembra essere successa la stessa cosa e il paragone non solo non è azzardato , ma quello che succede a tutti noi è anche molto peggio , restando nel paragone : dobbiamo tutti fornire zappe , pale e badili a un’altra contadina , per farla continuare a litigare con quella che ci vendeva le uova e siccome quella che ci vendeva le uova vince , non dobbiamo permettelo e dobbiamo andare a litigare personalmente. In sintesi è in sostanza secondo me l’Ucraina sarà rasa al suolo , non resterà filo d’erba su filo d’erba , sarà desolata e deserta per almeno 130 anni , non ci sarà guerra nucleare su scala mondiale , a meno che la nato si decida a percorrere la strada del negoziato e a non inviare truppe i Ucraina.

    3
    3
  28. Amo Modica
    Tutti nel mondo come in Italia dicevano e sapevano che l’entrata nella Nato dell’ Ucraina avrebbe creato la reazione russa. Pure la volta faccia della Meloni diceva di non farla entrare nella Nato, adesso ubbidisce al regime di Bruxelles. E Putin fino all’ ultimo ha cercato in tutti i modi dicendo di evitare. Ma è stato deriso, è ignorato, bastava rendere neutrale l’Ucraina, e nessuno avrebbe attaccato l’Ucraina. Ma l’Ucraina è stata solo una scusa per indebolire la Russia. Adesso piangono le conseguenze. Zelenski a chiesto al fondo monetario internazionale sette miliardi al mese per combattere la Russia, gliele da lei?? l’Ucraina farà la fine dell’ Afghanistan. I fatti sono questi. Il resto sono solo menzogne. E le menzogne sono quotidiane, pensi che dicono che è senza armi, senza esercito, però dovrebbe attaccare altre nazioni. Allora non è vero che è senza armi ……..!! Si ricordi che ad ogni azione c’è una reazione. E la Russia non ha mai cercato di espandersi, al contrario della Nato, e Usa, ci sono 850 basi militari americane nel mondo, Russe neanche una. Buona giornata

    5
    3
  29. I fatti faranno cadere il suo ipotetico castello ben costruito dai russi .
    Mi pare che in tempi non sospetti la Russia si è presa la Crimea .
    Ora l’Ucraina con la scusa della nato .
    E dopo se non verrà fermata uno dopo l’altra .
    L’America è la più grande nazione sulla terra a livello economico il suo PIL è oltre 12mila miliardi,
    La Russia 2mila miliardi.
    L’America ha una moltitudine di aziende sparse per il mondo .
    È per questo che ci sono tante basi americane, hanno lo scopo di proteggere le aziende americane.
    Che diversamente sarebbero attaccate e distrutte .
    Tutto ciò è economia , non è conquista di stati e popolazioni .

    2
    1
  30. Amo Modica
    La Crimea è sempre stata Russa, è stato il Presidente Krusciov a donarla all’ Ucraina nel 1954, ma sempre sotto legislatura Russa. Si Documenti………..!!!

    5
    2
  31. Ed i dissidi nei commentatori continuano..e continueranno..
    Nel mentre che le guerre continuano, e continueranno..
    Anche noi dovremo piegarci ad “un’economia di guerra”..sulle tracce di altri stati europei..
    Alla domanda fatta al nostro Crosetto, paragonando una simile aggressione Ucraina, all’Italia..questi omette di rispondere, preferendo che non abbiamo i mezzi né gli uomini per difenderci..
    E dire che fino a pochi anni fa, ci si esercitava alle invasioni sui confini di nord-est..
    Improvvisamente crollo l’Unione Sovietica, e con essa la nostra capacità difensiva..
    La sospensione della Leva Obbligatoria (2005), ha ridotto notevolmente, eventuali capacità di reazione in caso di coscrizione..
    È ora ??

    3
    1
  32. L’ignorante Salvini, non manderà nostri militari fuori i confini europei..
    E che dire di tutti i reparti in “missione”, nelle varie zone calde del pianeta ??

  33. Stamani ho assistito ad un’aggressione verbale in un supermercato Conad ::
    Un gestore privato (padre e figlio), affidatario di un reparto, di origine tunisina, investiva con sproloqui contro alcuni clienti sulla guerra in medio Oriente..
    Paragonando l’azione di Hamas alla nostra Resistenza..e alludendo che i bambini trucidati e le violenze del 7 ottobre erano da imputare ad Israele..cosi da avere scusante per aggredire ed eliminare i palestinesi islamici..
    Mi sono attivato di avvertire chi di Dovere..

  34. Sull’indagine terroristica di Mosca, ad opere dei servizi non quadrano tempi e movimenti dell’auto..
    Come al solito, stan cercando di deviare le indagini..
    Tutta propaganda filo putiniana di eredità filo sovietica..

    4
    1
  35. Solo per chi capisce cosa è la storia e non si nutre di fake.
    Fu annessa all’impero russo nel 1784 con le armi.
    Prima non era russa.

    4
    4
  36. Quanto strepitio, quanta confusione fra Unione Sovietica e l’attuale Russia, fra l’era degli Zar e l’epoca post Rivoluzione Russa, ignoranza sulla caduta del muro di Berlino e tanto altro ancora. Insalate di confusione e balle, disagio profondo infarcito di fanatismo e ignoranza. Anche se esistessero corsi accelerati di storia ed italiano ad una certa età non entra più nulla in zucca, solo rassegnazione. Ma non mi riferisco affatto agli ultimi commentatori che adoro, ma a tanti ragionamenti, così per evitare equivoci.

    4
    2
  37. P.Enzo
    Già che ci siamo partiamo dai Cimmeri? Dai Greci? Dai Goti?? Ma mi faccia il piacere……alle fake ci va dietro lei. Facciamo come in Palestina?? Che per darla vinta agli israeliani partiamo dagli ottomani?? Oppure andiamo ai tempi di Salomone? L’impero romano occupava pure l’Inghilterra, quindi?? La occupiamo di nuovo???? Si faccia una passeggiata all’ aria aperta …..meglio.

    5
    3
  38. Mi chiedo, perché stiamo ancora qui a scrivere articoli e disquisire sulle ragioni delle guerre, quando sappiamo che non è mai la popolazione civile a volerle, ma piuttosto losche, putride, minoranze, che le innescano e poi anche le “giustificano” solo per i loro sporchi interessi economici? Smascherare e fermare queste minoranze bastarde, cancri delle società civili, dovrebbe essere il vero obiettivo!! Non discutere, come fossimo esperti, luminari, con le menti invece annebbiate dalla propaganda, di “ragioni” delle guerre, che non esistono!! Svegliamoci per cortesia, se non vogliamo ancora continuare a farci fregare!!

    7
    0
  39. “L’impero romano occupava pure l’Inghilterra, quindi?? La occupiamo di nuovo????”
    Decida lei.
    Di fatto è quello che fa Putin, con semplici operazioni speciali e caterve di missili sui civili, erano nostre e le riprendiamo.
    E quindi perché non farlo anche noi, perché non accampare diritti su tutto il suolo conquistato dai romani?

    2
    2
  40. Gino ha ragione su una sola cosa: l’Ucraina non doveva chiedere di entrare nella Nato.
    Però Gino dimentica o finge di dimenticare l’ispiratore della matrice ultranazionalistica, Aleksandr Dugin, il Rasputin di Putin, e il patriarca Kirill, entrambi espressione del neo-eurasianesimo dello Zar.
    Putin non aspettava scusa migliore per attaccare l’Ucraina.

    3
    3
  41. P.Enzo
    Guardi che Putin non avrebbe mai attaccato l’Ucraina. L’ho spiegato mille volte. E non attaccherà mai paesi Nato, tranne se provocato. Putin li ha avvertiti di evitare l’Ucraina nella Nato. Ma l’Ucraina per gli americani è solo un pretesto per indebolire la Russia. E poi bastava rendere l’Ucraina Stato neutrale, e non ci sarebbe stata nessuna guerra. Sui civili colpiti, purtroppo sono sempre i cittadini a pagare, soprattutto se qualche volta vengono usati come scudi. Ecco perché bisogna evitare le provocazioni. E poi su come uccidere civili mi pare che Nethanyau è anche peggio.
    Drugo
    Personalmente io non credo che Dugin, o Kirill abbiano influenzato Putin per l’aggressione all’ Ucraina. Naturalmente su Dugin e Kirill è solo una mia opinione.

    6
    3
  42. Ogni Stato è libero di autoregolarsi e di assumersi le responsabilità di ciò che chiede a qualsiasi altra organizzazione mondiale. Perché non avrebbe dovuto? Al massimo può essere la NATO (come giustamente ha fatto) che può negare l’ingresso o meno. Ma questo vale per tutto, siamo in un mondo libero fino ad oggi, ma diventeremo succubi della Russia nel momento che Trump si ritirerà… e poi vedremo i filorussi e ciò che diranno.

    4
    4
  43. Sono chi manovra i soldi a decidere cosa fare sulla terra , e sono una minoranza.
    Con la guerra in Ucraina hanno innescato l’inflazione.
    Con la scusa di raffreddare l’inflazione le Bcce e la Fed hanno alzato i tasso di interesse fino 4,5% partendo praticamente da zero .
    Le banche giustificate dall’aumento del costo del denaro hanno aumentato i tassi di interesse sui mutui, sui prestiti, guadagnando vagonate di soldi , senza neanche bisogno di investire nell’economia ,
    Ormai il loro eldorado è il debito pubblico degli Stati ,
    Dove per adesso non rischiano , e guadagnano.
    Tutti i popoli occidentali stanno pagando per arricchire le banche.
    Tramite gli interessi negativi e l’inflazione.
    Una domanda??
    Come è possibile che dall’inizio dell’invasione Russa in Ucraina , le borse mondiali,hanno macinato record positivi ininterrottamente???
    Non prendono sul serio la possibilità che il conflitto si allarghi ??

    2
    2
  44. Putin aveva iniziato da anni la sua “operazione” di invasione dell’Ucraina, purtroppo la comunità internazionale per mero buonismo e forse per evitare conflitti con uno spietato dittatore ha lasciato fare. L’ultimo l’attacco è una evidente violazione nei confronti del mondo intero oltre che un dramma per la popolazione ucraina attaccata e che ha dovuto difendersi. Mi auguro che l’Ucraina anche con l’aiuto di America ed Europa riesca a resistere, se così non fosse sarebbe un grave precedente per il mondo intero.
    Lo stravolgimento della realtà e delle evidenze è assurdo ed insopportabile.

    3
    2
  45. Drugo, ma mi spiega in parole semplici, perché mai l’Ucraina non “avrebbe dovuto chiedere” di entrare nella NATO? Grazie

    1
    3
  46. Certamente, ogni Stato ha il diritto di autodeterminarsi. Ma deve farlo da sé, non cercando aiuti altrui. Anche perché la Nato nei patti non doveva allargarsi verso est. E come mai i Palestinesi non possono farlo??? Per fare determinate cose bisogna guardare la geografia……..!! E non è assolutamente vero che la Russia lo preparava da anni. È stata “costretta” a prepararlo da anni. Appena finiti gli ucraini al macello, farà la fine dell’ Afghanistan. Credo tra qualche mese, massimo tutto il 2024. A meno che questi pazzi da manicomio vogliono scatenare una catastrofe nucleare. Io prevedo che lo scontro ci sarà nel 2025. Spero di sbagliarmi.

    4
    5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top