Cerca
Close this search box.

Istituzionalizzata la figura del “caregiver” per l’assistenza domiciliare ai malati gravi

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ stato approvato il disegno di legge che intende conferire dignità a tutte quelle persone, chiamate in gergo “caregiver”, che spendono gran parte della loro vita ad assistere un parente gravemente malato alleviandone le sofferenze. Una legge, voluta e portata avanti dall’Assessore Nuccia Albano, che rivoluziona il comparto dell’assistenza domiciliare andando ad integrare e non certo sostituire, le cure sanitarie portate dai professionisti. “Mi complimento con l’Assessore Albano, con la dott.ssa Diliberti e con la Commissione presieduta dall’on Laccoto per l’egregio lavoro svolto – è il commento dell’Onorevole Ignazio Abbate. Finalmente la politica ha mostrato concretamente la vicinanza ai familiari che sostengono i propri cari gravemente disabili, sacrificando la loro vita, compresa quella lavorativa. La legge intende istituzionalizzare la figura del caregiver familiare, riconoscendone percorsi di formazione professionale volti a non disperdere l’esperienza maturata al termine dell’attività di assistenza svolta e al reinserimento nel mondo del lavoro. I Comuni, tramite i servizi sociali, svolgeranno un’attività di assistenza al caregiver nel suo impegno quotidiano. La scommessa è ora quella di mettere subito a disposizione le risorse necessarie per attuare i princìpi contenuti nella legge”

530480
© Riproduzione riservata

1 commento su “Istituzionalizzata la figura del “caregiver” per l’assistenza domiciliare ai malati gravi”

  1. …era ora !!!
    Sperando a breve che sia una legge Nazionale e non solo Regionale.
    Cmq è un grandde passo, grazie a tutti Voi x essere diventata una realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top