Cerca
Close this search box.

Coppa del Mondo Fioretto. Giorgio Avola bronzo a Istanbul.

Tempo di lettura: 2 minuti

Un eterno Giorgio Avola torna sul podio di una prova di Coppa del Mondo Assoluta di fioretto maschile a Istanbul (Tur) per la diciassettesima volta in carriera ed a 13 anni dalla sua prima volta; proseguendo per il quarto fine settimana di fila, l’eccezionale striscia positiva che ha visto atleti diversi della Scherma Modica sul podio di prove nazionali e internazionali delle categorie under17,under20, under23 ed assolute. In Turchia è andata di scena la prima prova di Coppa della stagione 2023/2024, che condurrà alle Olimpiadi estive di Parigi, e Avola partiva dai turni preliminari: brillantemente superati con tutte vittorie. Il giorno successivo nel tabellone principale a 64 debuttava contro l’americano Gassner, contro il quale faceva molta fatica a carburare il giusto ritmo, riusciva comunque a vincere 15/13. Nel turno dei 32 gli toccava affrontare il ceco Choupenitich (medaglia di bronzo alle ultime olimpiadi), e ben consapevole che bisognava cambiare marcia rispetto al turno precedente, scendeva in pedana sciorinando un prestazione di altissimo livello tattico che gli permetteva di dominare l’avversario; il quale nel finale tentava una rimonta, bloccata sul punteggio di 15/12 per il modicano. Agli ottavi di finale l’avversario era il polacco Siess, che si portava avanti subito fino all’1/5, prima che Giorgio ne prendesse le misure e lo gelava per 15 stoccate a 11, tirando una serie di stoccate di grande fattura tecnica che valevano la finale ad otto. Ai quarti di finale arrivava la sorpresa del giapponese Baba, nome nuovo della kermesse mondiale che aveva nel turno precedente interrotto il cammino del vicecampione del mondo, il francese Le Fort. Incontro che per Avola si è rivelato molto più semplice del previsto, dominato dall’inizio alla fine, a tratti con un’imbarazzante supremazia, che in poco più di un minuto lo vedeva in vantaggio addirittura per 11/1, prima di concludere con grande tranquillità per 15/7. Semifinale contro l’avversario di mille battaglie l’americano Massialas, con i due che ben si conoscono, si scambiavano una serie di stoccate in un match equilibrato fino al 7 pari; poi lo statunitense approfittando di un calo fisico del modicano, che non riusciva a reagire, allungava e chiudeva a suo favore 15/8, andando poi a vincere anche la gara. Rimane comunque uno splendido podio quello di Giorgio Avola, per molti inaspettato, ma di grande valore soprattutto per la scherma che è riuscito ad esprimere. La Conad Scherma Modica non si ferma, e il prossimo fine settimana avrà un doppio impegno a Bastia Umbra e a Massa. In terra umbra voleranno per la Prima Prova Nazionale Giovani di fioretto maschile e femminile Edoardo e Leonardo Aprile, Matteo Cartia, Mattia Pitino, Fernando Scalora, Francesco Spampinato, Giordano Tirella e Milana Stepovyk. In toscana invece si svolgerà la Prima Prova Nazionale Paralimpica di qualificazione ai Campionati Italiani, con Tommaso Ferraro, Antonio Carnazza e Carmelo Gurrieri in pedana per la spada maschile non vedenti.

521996
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top