Cerca
Close this search box.

Basket. La Virtus Ragusa a Milazzo va in cerca di conferme

La settima giornata propone trasferta delicata. Recupido: “Loro sono tra i favoriti. Serve lo spirito di mercoledì”
Tempo di lettura: 2 minuti

Un’altra prova di spessore attende la Virtus Ragusa nel weekend. Dopo la vittoria infrasettimanale su Barcellona Pozzo di Gotto, la squadra di Recupido farà visita alla Svincolati Milazzo: il match è in programma domenica, alle 18, al PalaMilone. La Virtus parte con una situazione di classifica migliore (4 vittorie in 6 gare, contro le 3 vinte e 3 perse di Milazzo) e dopo aver rifiatato ventiquattr’ore in più rispetto agli avversari, scesi in campo giovedì sera contro Castanea. Recupido non si fida: “Sarà una partita difficilissima, per me Milazzo è una delle squadre migliori del campionato – ha detto l’allenatore ragusano -. E’ un gruppo vincente e affiatato, abituato a giocare insieme da anni, con uno staff consolidato, che quest’estate ha messo dentro due o tre acquisti importanti”.
Per la Virtus è la terza gara in sette giorni, dopo la trasferta di Sala Consilina e il successo largo nel derby di mercoledì scorso: “Se andiamo a Milazzo col coltello fra i denti, difendendo come con Barcellona e superando insieme i momenti di difficoltà, abbiamo delle chance. Vincere non è scontato, perché ci sono in campo gli avversari – dice Recupido -, ma ciò che conta per noi è arrivare in fondo e giocarci le partite. Arrivare a non giocarsele è una cosa che non mi piace. E poi se le giochi, tante volte le vinci”. Il derby del PalaPadua ha dato buoni spunti: “Abbiamo ricominciato a difendere, cosa ch’era mancata contro Sala Consilina. Dobbiamo essere bravi a ripeterci, mantenendo lo stesso spirito, quando le cose non vanno come vorremmo. Le difficoltà vanno affrontate di squadra”.
Nell’ultima giornata di campionato, complice un margine importante sugli avversari, Recupido ha potuto dosare le energie. Nessuno è andato oltre i 27 minuti d’utilizzo. Sono migliorate molto anche le percentuali ai liberi e nel tiro da tre punti. In quest’ultima specialità, la Virtus ha chiuso con il 45% (13/29 totale), spinte da un Cioppa in serata di grazia (6/9 dall’arco e 40 di plus/minus). Quindici rimbalzi in due per Vavoli e Gaetano: quest’ultimo, assieme a Brown, è nei primi sei del girone H per valutazione. Ragusa, approfittando della sconfitta di Capo d’Orlando a Messina contro la Basket School, è tornata a -2 dalla vetta del girone H, occupata momentaneamente dai paladini e dalla Viola Reggio Calabria. E sarà proprio la Viola, domenica 12, a fare visita a Sorrentino e soci.

521184
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top