Cerca
Close this search box.

Pozzallo Made in Seacily. Oltre 2500 i visitatori interessati

Tempo di lettura: 2 minuti

Conclusa l’installazione degli stand espositivi di benvenuto all’interno della stazione passeggeri del porto di Pozzallo. L’iniziativa promossa dal Comune rientrava nell’ambito del progetto Pozzallo Made in Seacily inserito nel contesto dell’iniziativa “Sicilia che piace” dell’assessorato delle Attività produttive della Regione Sicilia. Dati molto interessanti quelli registrati e che parlano di oltre 2.500 visitatori nel periodo durato una settimana in cui i viaggiatori che hanno animato il flusso hanno avuto l’opportunità di degustare e apprezzare i prodotti dei partner aderenti. Un confronto molto interessante che ha visto partecipare varie componenti funzionali alla crescita di un percorso teso a esaltare le peculiarità del territorio locale. “La nostra città, in quanto piccolo centro marittimo a vocazione turistica – sottolinea il sindaco, Roberto Ammatuna – racchiude lo spirito del concetto “mangia sano, mangia siciliano”, slogan da sempre usato come sinonimo di genuinità e tradizione. Ed è uno degli aspetti che abbiamo cercato di esaltare con questo progetto”. “Uno degli obiettivi che ci siamo posti – chiarisce il vicesindaco Raffaele Monte – è stato quello di avviare un percorso di coesione tra le eccellenze agroalimentari del territorio, soprattutto quelle ittiche, al fine di creare un’offerta commerciale competitiva. Cercheremo di animare un vero e proprio brand dell’offerta agroalimentare di Pozzallo”. “Ma il progetto non si è ancora concluso – precisa l’assessore comunale alle Attività produttive, Kimberly Scolaro – visto e considerato che lo stesso proseguirà con il sito internet dedicato in cui lanceremo le linee guide di una politica che, così come previsto da questo percorso, punta a dettagliare, il più possibile, una strategia da utilizzare anche in vista di un futuro sempre più aperto ai territori transfrontalieri, a cominciare dall’isola di Malta, verso cui intendiamo sempre più rivolgerci per favorire la crescita economica”.

520958
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top