Cerca
Close this search box.

Conad Scherma Modica. Prima prova regionale GPG a San Cataldo

Tempo di lettura: 2 minuti

Con la 1º Prova Regionale del Gran Premio Giovanissimi al Palasport di San Cataldo (Caltanissetta) lo scorso weekend ha preso ufficialmente il via anche per gli under14 la stagione agonistica della Conad Scherma Modica. Nella prova valevole per la qualificazione al Campionato Italiano, brillano le medaglie d’oro conquistate da Sofia Spadaro nella Categoria Bambine Fioretto, e Carla De Leva nella categoria Ragazze/Allieve Fioretto. Sofia nella categoria delle più piccole, al debutto assoluto in campo agonistico, ha dimostrato maturità e prontezza. Superato il girone preliminare con tutte vittorie, ha incontrato il primo vero ostacolo solo nella finale per il primo posto contro la catanese Gravina. Pur partendo con un notevole vantaggio portandosi sul 7/2, ha cominciato a subire la notevole fisicità dell’avversaria che tatticamente cambiava atteggiamento e l’aggrediva repentinamente sorprendendola e riuscendo a pareggiare il conto delle stoccate. Fortunatamente sulla parità finiva il tempo regolamentare, e la pausa prima di riprendere il minuto supplementare permetteva alla modicana di riordinare le idee e fare sua l’ultima stoccata che valeva il gradino più alto del podio. Sul podio e doppia medaglia di bronzo anche Noemi Cannata e Celeste Guccione: una categoria di piccole fiorettiste dalle grandi qualità e di cui siamo certi sentiremo parlare spesso. Carla De Leva nella categoria delle più grandi, dopo il titolo regionale della scorsa stagione, ha dimostrato di aver consolidato una maturità tecnica che non può che regalarle ulteriori soddisfazioni in futuro: punteggio pieno nel primo turno a gironi, 15/2 e 15/5 i punteggi finali con cui ha regolato la nissena Lupica e la siracusana Oliva nei quarti di finale e in semifinale. Più combattuta, ma mai messa in discussione, la finale contro la trapanese Di Vittorio, vinta con il punteggio di 15/11. Nelle altre categorie in gara, in evidenza Gioele Flamingo e Alberto Pisana, rispettivamente argento e bronzo nella categoria giovanissimi fioretto; infine Matteo Leggio 8º classificato nella categoria maschietti fioretto. Negli stessi giorni a Manchester andava di scena una tappa del circuito europeo cadetti, con a rappresentare i colori della Scherma Modica Giordano Tirella e Milana Stepovyk. Il primo al suo debutto assoluto in una competizione internazionale ha pagato sopratutto lo scotto dell’inesperienza, cedendo al lettone Zdors al primo turno di eliminazione diretta. La seconda reduce dalla finale nella precedente prova di Samorin, dopo un girone preliminare al di sotto delle sue possibilità, superava nel turno dei 128 l’inglese Gayarrola e poi l’italiana Pasqualino, per uscire infine sconfitta nei sedicesimi nel match contro la forte americana Jing. Prossimo weekend ancora un doppio impegno agonistico: a Brindisi Scalora e Spampinato presenti al Torneo Internazionale Coppa del Mediterraneo under23; a Santa Venerina gli spadisti delle categorie cadetti e giovani si giocheranno la qualificazione alla prova nazionale.

519604
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top