Cerca
Close this search box.

Coppa Italia. Modica torna al successo col Real Siracusa

Tempo di lettura: 2 minuti

Real Siracusa – Modica Calcio 2-3
Real Siracusa: Di Silvestro, Puzzo, Di Stefano, Barcio, Brancato, Toure Drissa, Montagno, Sillah Kebba, Ferla, Quarto, Fontana. Panchina: Aglianò, Guzzardi, Sigona, Miraglia, Rossitto, Azzaro, Frittitta, Nanè, Di Dio. Allenatore: Elio Moncada.
Modica Calcio: Genovese L., Ababei, Cacciola, Guerci, Ferotti, Diop, Genovese, Palermo, Agodirin, Cicero, Kebbeh. Panchina: Trovato, Ballatore, Vindigni, Prezzabile, Manfrè, Musso, Incatasciato, Savasta, Grasso. Allenatore: Giancarlo Betta.
Marcatori: 10’ pt Cicero (M), 45’ pt Montagno (S), 10’ st Agodirin (M), 40’ st Montagno (S), 48’ st Savasta (M)

Subito il ritorno alla vittoria per il Modica Calcio che in casa del Real Siracusa Belvedere si impone per 3-2 e chiude il discorso qualificazione ai quarti di Coppa Italia. Una gara gestita che ha permesso due volte ai padroni di casa di agganciare il pareggio su alcune disattenzioni ma che alla fine gli uomini di Betta portano a casa con un totale di 5-2, considerando il risultato dell’andata.

Il primo tempo vede subito i padroni di casa alzare il ritmo, visto il finale dell’andata c’era da aspettarsi questo atteggiamento, alla ricerca di gol che aiutassero la gestione dei secondi 90’ per la qualificazione. Al 12’ arriva il gol di Cicero sugli sviluppi di una buona azione finalizzata da Agodirin e che trova il giovane talento modicano pronto ad inserirsi sulla ribattuta. Al gol di vantaggio è il Modica Calcio a poter puntare sulla gestione della sfera per tutta la prima frazione di gioco, una distrazione sul finale porta il pareggio siracusano con Montagno e il definitivo 1-1.

Nella ripresa Modica subito in vantaggio con Agodirin, ottima la girata dell’attaccante su calcio d’angolo battuto da Cacciola. La seconda frazione, dopo il gol rossoblu, prende la stessa piega della prima, ospiti in gestione in attesa della chiusura della gara con una vittoria che tanto serve agli uomini di Betta. L’attesa porta il Modica ad abbassare il ritmo e a distrarsi in occasione del pareggio di Montagno che porta la pratica sul 2-2 con un Siracusa ormai pronto a dire addio alla competizione. Al 93’ ci pensa Savasta a regalare la vittoria ai suoi con il bottino pieno di due vittorie su due in questi Ottavi di finale.

“Una buona prova da parte di tutti, dovevamo riscattare la gara di domenica e lo abbiamo fatto pienamente – dichiara Giancarlo Betta – Abbiamo dimostrato di avere ancora rabbia e voglia di dimostrare tutto il nostro valore. Ci sono ancora delle disattenzioni da curare nel corso della gara, ma sono sicuro che il lavoro ripagherà nel lungo periodo e nella gestione di questa stagione che è solo agli inizi”.

 

518602
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top