Cerca
Close this search box.

Dopo la sentenza. Si svuota il CTR di Maganuco(Modica-Pozzallo)

Tempo di lettura: 2 minuti

Si svuota il centro di trattenimento per rifugiati richiedenti asilo nell’area industriale Modica-Pozzallo, aperto appena sette giorni fa. All’interno della struttura non è rimasto alcun migrante dopo la sentenza del tribunale di Catania che ha dichiarato illegittimo il provvedimento del questore di Ragusa perché in contrasto con la normativa europea. Il tribunale ha conseguentemente dichiarato illegittimi i trattenimenti di alcuni immigrati. Ieri sera, intanto, altro sbarco di immigrati a Pozzallo. La motovedetta CP 325 della Guardia costiera ha trasbordato a terra 33 persone soccorse a 56 miglia nautiche a sud della Sicilia orientale. Non è stata riscontrata alcuna criticità sul piano sanitario dopo i controlli Usmaf e Asp di Ragusa. Sul referto medico si parlava di scabbia per quasi tutto l’intero equipaggio. Delle 33 persone che viaggiavano in precarie condizioni a bordo di un barchino di vetroresina, trenta provengono dal Bangladesh, due sarebbero di origine egiziana e una siriana.

518405
© Riproduzione riservata

12 commenti su “Dopo la sentenza. Si svuota il CTR di Maganuco(Modica-Pozzallo)”

  1. Si potrebbe realizzare un resort per i giudici che si sono distinti nel cercare il pelo nell’uovo , nel fare le pulci ai decreti del governo Nemico , potrebbero in questo resort familiarizzare con i Migranti sbarcati dalle ONG , magari invitando Carole il Capitano Eroe che Sperono’ la motovedetta della guardia di finanza a Lampedusa , e poi assolta perché speronare una motovedetta della nostra guardia di finanza non è reato , ma si tratto di mancato dare precedenza, quindi bisognava arrestare i Finanzieri .
    Vi ricordate il giudice della cassazione Corrado Carnevale che annullava tutte le sentenze di condanna ai mafiosi , e diceva che non era colpa sua se i giudici non sapevano applicare la legge correttamente , e per tanti anni piazzato la da sentinella per aiutare i mafiosi in Cassazione e lo faceva sfruttando le leggi con le sue mille interpretazioni , quindi perché oggi ci dovremmo scandalizzare se la toga rossa aiuta i migranti e naturalmente contrasta il governo nemico nel nome del Popolo Italiano ! Ognuno tira acqua al proprio mulino ma per cortesia con Dignità.

  2. Quindi a suo dire la colpa è dei magistrati che applicano le leggi, leggi che sono tutta opera dei politici. Non le viene in mente che è volontà politica non avere leggi talmente chiare da non poter essere interpretate. Provi a visionare qualche legge recente, sembrano il gioco dell’oca all’incontrario con continui rimandi a leggi precedenti fino ad arrivare a decreti regi.
    Il parlamento fa le leggi, la magistratura le applica. Di quali nemici parla? Toghe rosse? Ma lasci stare, sembra di sentire Berlusconi.

  3. Almeno io esprimo apertamente quello che penso e naturalmente trovo chi è contrario alle mie idee al mio essere , perché si è di destra o di sinistra in base al nostro essere in buona percentuale, a sinistra vogliono uno Stato papà che gli dia tutto quello che desiderano, a destra ci sono quelli meno furbi che si vogliono campare con il proprio lavoro e sono quelli che producono il cosiddetto PIL su cui poggia tutta la nazione ,
    Il signor Enzo invece pur di non ammettere che la sinistra con queste uscite, in questo caso di una cellula in quiescenza si rende ridicola agli occhi degli italiani, e si compiace in se stessa , agli Italiani che ogni giorno sgobbano, fa piacere che una zelante giudice scende in campo in favore di migranti ,gente che arriva che deve mangiare una volta qua , e lo può fare in tanti modi ma per loro che vengono da mondi disastrati cosa vuoi che sia andare a spacciare droga , o oppure nelle grandi città far parte di quella umanità che vive ai margini cercando di arrangiarsi in ogni modo ,in quel ambiente la parola legge cosa volete che significhi, ma li la nostra solerte giudice non ci mette neanche piede ,altro che emanare sentenze . Capite la grettezza di questa gente in malafede , mi domando anche , ma il questore di Ragusa conosce bene la legge????
    Caro Enzo le do perfettamente ragione quando dice che le leggi li fanno i politici (ma devono essere costituzionali) e sono come il gioco dell’oca soprattutto.

  4. Benissimo Amo Modica, condivido il suo pensiero, quando lei scrive:
    “a sinistra vogliono uno Stato papà che gli dia tutto quello che desiderano, a destra ci sono quelli meno furbi che si vogliono campare con il proprio lavoro e sono quelli che producono il cosiddetto PIL”
    sono d’accordo con lei,
    ma il fatto è che tanti di destra, orgogliosamente di destra vogliono anch’essi lo Stato papà che gli dia redditi di cittadinanza e regali infiniti, mentre allo stesso modo ci sono tanti di destra molto furbi e non come lei scrive che voglio uno Stato che gli cancelli le tasse con condoni o sanatorie e che utilizzi l’ignoranza di quelli di sinistra per arricchirsi.
    Le spiego: il 110 % voluto dai grillini, ad esempio, doveva servire i più deboli invece ha fatto arricchire i più ricchi e gli imprenditori. Sono sicuro che lei possa capire questo.
    Il problema dell’Italia non è destra o sinistra, ma la poca cultura, anche se qualcuno si offende.

  5. Non ho capito cosa c’entra la dx o la sx.
    Il magistrato ribadisco applica la legge e, quando la applica, fa bene a farlo.
    Se le leggi sono sbagliate la colpa è dei politici tutti, perché non riescono a produrre leggi semplici e prive di ambiguità.
    Solo in un paese contorto come il nostro si può criticare un magistrato che applica la legge.
    Come lei ben saprà ormai è da quarant’anni che i politici giocano col termine che i magistrati sono politicizzati, ma sempre e solo quando vanno sotto inchiesta e solo per delegittimarli.
    Infine si chieda se chi ha legiferato capiva quello che doveva fare e se quello che si proponeva di fare era ammissibile o meno.

  6. “Il mio provvedimento è impugnabile con ricorso per Cassazione, non devo stare a difenderlo. Non rientra nei miei compiti”, ha risposto Apostolico in merito alle polemiche sulla sua decisione, presa come giudice del tribunale di Catania.

    Iolanda Apostolico ha infatti deciso di non convalidare il trattenimento di tre migranti provenienti dalla Tunisia. Lo ha fatto accogliendo il ricorso di una persona migrante sbarcata il 20 settembre a Lampedusa e portata nel centro di Pozzallo.

    La magistrata ha accolto il ricorso sfruttando i punti deboli del decreto Migranti, noti anche ad altri: gli articoli 3 e 10 della Costituzione. Non a caso il decreto è stato criticato perché potrebbe risultare incostituzionale e incompatibile con la normativa comunitaria.

    Quindi, rivolgetevi ai vostri beniamini destroidi, fascisti, razzisti ed anche ignoranti che non sanno fare le leggi!

    … e comunque, adesso tutti meloniani picchì dda sciuscia u vientu, vi voglio vedere tra un annetto cambiare verso chi griderà più forte qualche altra minchiata!

  7. Se un popolo esprime un forza politica nuova come i 5 stelle, e continua a votarla ,vuol dire che quel popolo ha una parte marcia , i loro provvedimenti: RDC la pensione per giovani, vergognoso , neanche la sinistra più becera l’avrebbe mai fatto, superbonus un magnifico regalo ai ricchi possessori di immobili ai commercianti di materiale edile , a tutti gli appaltatori edili , neanche la destra più arraffista l’avrebbe mai fatto . Ma vuoi vedere che Giuseppi e soci sono nemici infiltrati per distruggere il nostro stato ??

  8. La magistratura? Quale? La stessa che era sparita ai tempi del green pass, e fa tuttora finta di niente dopo tutto il bluff alla luce del sole!!!??? Ma gli immigrati sono tutti provvisti di green pass e vaccino covid per entrare in Italia?? Non ho mai visto un immigrato al centro vaccinale o ricoverato in ospedale intubato…. meritiamo la giusta estinzione o selezione naturale, chiamatela come volete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top