Cerca
Close this search box.

Monterosso. Minoranza consiliare contesta l’amministrazione

Tempo di lettura: 2 minuti

La legge di conversione del Decreto Bollette ha stabilito, previa delibera comunale, la Rottamazione quater e il condono cartelle fino a mille euro nei Comuni che non si affidano all’Agenzia delle Entrate – Riscossione per la gestione dei ruoli.
Insomma questa norma ha rappresentato un’ultima chance per gli enti territoriali che fanno riscossione diretta o si affidano a soggetti privati. Questi Enti possono applicare apposita delibera, indicando anche procedure e scadenze per l’adesione.
Diverse Amministrazioni Comunale hanno già disciplinato l’accesso alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento e degli accertamenti esecutivi. I debiti risultanti da ingiunzioni di pagamento e da accertamenti esecutivi emessi fino al 30 giugno 2022 infatti potranno essere estinti versando le somme dovute a titolo di capitale e quelle maturate a titolo di rimborso delle spese per le procedure esecutive, cautelari e di notificazione degli atti. La definizione agevolata può riguardare anche il singolo debito incluso in una ingiunzione di pagamento o accertamento esecutivo. In relazione a questo argomento i Consiglieri di minoranza hanno diramato in queste ore un documento. “Il sindaco delle tasse dopo aver salvato il paese, aumenta la tari del 20%, non rottama le cartelle però tra stipendio e meritate buonuscite a fare sacrifici sono sempre e solo i suoi concittadini. Tanti comuni tra cui la vicina Giarratana, hanno adottato appositi regolamenti per lo stralcio dei debiti fino a 1000 euro per la rottamazione, entro il 29 luglio 2023 Dunque, nel complesso, il Comune poteva deliberare (vedi art.17-bis del DL 34/2023):
– lo stralcio parziale delle ingiunzioni con importore siduo fino a mille euro relative al periodo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015, similmente a quanto previsto, dall’art. 1, comma 227, legge n. 197/2022, per i carichi affidati all’Agenzia delle Entrate-Riscossione (AdE-R). L’adozione dello stralcio parziale può essere oggetto di apposita delibera consiliare;
– lo stralcio totale delle ingiunzioni con importo residuo fino a mille euro relative al periodo che va dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2015, similmente a quanto previsto, dall’art. 1, comma 229-bis, legge n. 197/2022, per i carichi affidati all’AdE-R. L’adozione dello stralcio totale può essere oggetto di apposita delibera consiliare;
– la definizione agevolata delle ingiunzioni e degli accertamenti esecutivi notificati dal 1° gennaio 2000 al 30 giugno 2022, similmente a quanto previsto, dall’art. 1, comma 231 legge n. 197/2022, per i carichi affidati all’AdE-R.
Con il regolamento che darà il via alla pace fiscale ossia alla rottamazione delle ingiunzioni e degli accertamenti esecutivi ( Area Srl) il Comune poteva definire:
il numero di rate in cui può essere ripartito il pagamento e la relativa scadenza;
le modalità con cui il debitore manifesta la sua volontà di avvalersi della definizione agevolata;
i termini per la presentazione dell’istanza in cui il debitore indica il numero di rate con il quale intende effettuare il pagamento, nonché la pendenza di giudizi aventi a oggetto i debiti cui si riferisce l’istanza stessa, assumendo l’impegno a rinunciare agli stessi giudizi;
il termine entro il quale l’ente territoriale o il concessionario della riscossione trasmette ai debitori la comunicazione nella quale sono indicati l’ammontare complessivo delle somme dovute per la definizione agevolata, quello delle singole rate e la scadenza delle stesse.
Molti comuni della provincia hanno aderito , a Monterosso non si è votato nemmeno in consiglio comunale.

516357
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top