Cerca
Close this search box.

Aeroporto di Comiso. Confcommercio: “La questione è complessa”

"Serve affrontarla con i piedi di piombo. Il muro contro muro non serve”
Tempo di lettura: 2 minuti

“La questione dell’aeroporto di Comiso è così complessa che, da sempre, abbiamo preferito andarci con i piedi di piombo. Vivendo in un’epoca caratterizzata da continue dimenticanze, si continua a non ricordare il nostro impegno, costante e umile, a sostegno del Pio La Torre. E tutto questo fin dall’inizio”.
E’ quanto afferma il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, in vista della protesta di domani a cui l’associazione di categoria ha fatto sapere che non aderirà per una semplice ragione. “La nostra dedizione è stata, e faremo in modo che continui a essere – continua Manenti – un esempio di impegno genuino e perseveranza. Nonostante la tendenza di alcune persone a scordarsi di ciò, abbiamo continuato a lavorare instancabilmente per raggiungere l’obiettivo. Di una cosa siamo certi. Non si può rischiare di gettare via anche il bambino assieme all’acqua sporca. Che ci siano problemi da risolvere è innegabile. Che si utilizzino questi problemi per strumentalizzazioni di carattere politico o, peggio ancora, nel nostro caso, associativo, non ci sta bene. Perché si lascia passare un messaggio inadeguato per il futuro e lo sviluppo del nostro territorio. E, piuttosto che parlare alla pancia della gente e degli operatori commerciali, sarebbe opportuno imbastire confronti, analizzare modelli di crescita, formulare strategie specifiche e non organizzare proteste che hanno solo il sapore di fomentare un muro contro muro di cui nessuno avverte il bisogno. Rispettiamo la scelta di chi vuole protestare, ne potremmo condividere i presupposti ma, certo, non la forma. Abbiamo, piuttosto, bisogno di creare dialogo, di costruire ponti, di favorire la realizzazione di intese stimolanti. Nessuno, a oggi, nonostante il battage sui social, può dire di avere la formula giusta. Ed ecco perché lo sforzo di tutti deve essere orientato a individuare gli ingredienti giusti per crearla. E’ necessario un bagno di umiltà complessivo per potere ripartire con un maggiore slancio rispetto a prima. Con Comiso ci giochiamo il futuro. E nessuno di noi vuole perdere questa partita”.

516032
© Riproduzione riservata

4 commenti su “Aeroporto di Comiso. Confcommercio: “La questione è complessa””

  1. Ha parlato (scritto) mezz’ora per non dire assolutamente nulla o solo sviando l’attenzione dal problema (bisogna intavolare tavoli, discutere, analizzare, etc.)
    Sembra il Forlani dei tempi d’oro che si vantava di riuscire a discorrere per ore senza dare alcun vero contenuto al discorso.
    Con questi azionisti di maggioranza alla SAC il futuro dell’aereoporto e lo sviluppo del nostro territorio sta in una botte di ferro !!

  2. Tonino Spinello

    Il Sig. Manenti col suo discorso strappalacrime e pilatesco nello stesso tempo si dimentica chi sono i “soci” della S.A.C prima ancora di parlare di muro contro muro.
    Sulla partita che non volete perdere come pensate di vincere se non la giocate?
    Il problema di voi sindacati è che fate troppe chiaccere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top