Cerca
Close this search box.

Ciclismo. Almo Nial Nizzoli continua a raccogliere i frutti

Tempo di lettura: 2 minuti

Un altro fine settimana fruttuoso per l’Almo Nial Nizzoli che ha visto impegnate le categorie Esordienti e Allievi nel circuito ricavato all’interno dell’ex campo di concentramento a Vittoria. La squadra siciliano-emiliana ha sfiorato il gradino più alto del podio con Filippo Lampasona tra gli Allievi. Quest’ultimo è stato battuto proprio in volata nonostante l’intera squadra avesse svolto un ottimo lavoro coprendo il compagno. Comunque, il secondo posto è un ottimo piazzamento che lascia ben sperare per il prosieguo futuro. “Davvero un peccato per la vittoria mancata – chiarisce Giuseppe D’Aquila dell’Almo Nial Nizzoli – si sarebbe potuto vincere ma alla fine ci accontentiamo di questa piazza d’onore”. Tra gli Esordienti, un altro secondo posto con Gabriele Tirendi, ancora una volta capace di mettere in evidenza tutto il proprio talento, mentre negli Esordienti primo anno da segnalare il terzo posto di Emanuel Brugaletta. Buono, ancora una volta, il lavoro del diesse Giorgio Scribano, presente assieme al presidente Salvatore D’Aquila. A La Spezia, invece, dov’era di scena la squadra Juniores, in vetrina, ancora una volta, Filippo Quintavalla che si è classificato decimo, distinguendosi nel contesto di una volata formata da una quindicina di atleti. Un buon riscontro, anche in questa circostanza, per l’atleta dell’Almo Nial Nizzoli destinato a crescere ulteriormente in occasione delle prossime competizioni in cui è destinato a dare il meglio delle proprie potenzialità.

 

 

 

 

 

 

507566
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top