Da Palermo 372 milioni per Comuni e aziende contro caro energia

Tempo di lettura: 2 minuti

Una pioggia di milioni su Comuni, province e aziende per combattere il caro energia. Sono 372 i milioni di euro stanziati grazie alle variazioni di bilancio approvate dalla Giunta di Governo e ieri dall’ARS che serviranno a combattere i rincari degli approvvigionamenti energetici. A darne notizia è l’Onorevole Ignazio Abbate che si dichiara soddisfatto per quanto prodotto dal Governo e in aula dalla maggioranza. Nel dettaglio i fondi verranno così divisi:
48 milioni per i Comuni siciliani che inseriranno la variazione di bilancio entro il 31 dicembre
4 milioni per le ex province regionali
250 milioni per le aziende
70 milioni per il comparto agricolo
Se i Comuni conosceranno la prossima settimana le quote ripartite, per le aziende e le attività legate all’agricoltura bisognerà attendere la pubblicazione sul sito istituzionale dell’Assessorato alle Attività Produttive (comunque entro fine anno) per conoscere le modalità di adesione e presentazione della domanda. A beneficiarne saranno le attività con sede in Sicilia registrate entro il primo febbraio 2021 che dimostreranno un aumento delle bollette energetiche rispetto allo scorso anno. Verrà rimborsata una percentuale pari al 30% dell’aumento dichiarato per un tetto massimo di 20 mila euro.

Rientrano tra i beneficiari le aziende che operano in svariati settori come Agricoltura, silvicoltura e pesca, estrazione di minerali da cave e miniere, attività manifatturiere, costruzioni, commercio all’ingrosso e al dettaglio, trasporto e magazzinaggio,trasporto di merci su strada e servizi di trasloco, magazzinaggio e custodia, gestione di centri di movimentazione merci, altre attività postali e di corriere senza obbligo di servizio universale, attività di servizi di alloggio e di ristorazione, servizi di informazione e comunicazione, attività professionali, scientifiche e tecniche, noleggio, agenzie di viaggio, servizi di supporto alle imprese, istruzione, attività artistiche, sportive, di intrattenimento e di divertimento, attività di organizzazioni associative, riparazione di computer e di beni di uso personale, altre attività di servizi alla persona.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI