Qualivita, Produzioni Dop e Igp. Cioccolato di Modica + 75%

Tempo di lettura: 2 minuti

Presente il Ministro Francesco Lollobrigida e con l’intervento da Strasburgo di Paolo De Castro, è stato presentato a Roma il XX Rapporto Ismea- Qualivita, una rigorosa e puntuale analisi sullo stato delle denominazioni ad IG.
Significati, fra tutti, il dato che segna la crescita del comparto nel 2021 +16,01%, raggiungendo un valore alla produzione di 19,1 mld€, grazie a 845 prodotti Dop, Igp e Stg di cui 319 cibo e 526 vino.
Positivo il dato che riguarda la Sicilia che cresce nel 2021 del 13,2%, collocandosi al decimo posto per impatto economico delle Dop e Igp, nel settore cibo , e all’ottavo posto nel settore vino. Nelle diverse categorie Dop e Igp, la Sicilia si distingue negli ortofrutticoli e negli oli di oliva, con ben due filiere fra le prime cinque in Italia per valore : Val di Mazara e Sicilia Dop.
Interessante il dato relativo al raggruppamento delle altre categorie Dop e Igp, che comprende Paste Alimentari – Panetteria – Pasticceria – Cioccolato, categorie delle quali il Cioccolato di Modica IGP rappresenta il prodotto con il maggiore indice di crescita che si è attestato a +75%, con un valore alla produzione di circa 6milioni€.
Il Consorzio di Tutela del Cioccolato modicano – dichiara il Direttore Nino Scivoletto – considera questo un risultato eccellente, che premia gli artigiani produttori, che hanno dovuto affrontare non pochi problemi causati dalla pandemia da Covid 19 prima, dal conflitto Russia-Ucraina dopo e dalla crisi energetica, peraltro ancora irrisolta. In tale contesto, conquistare quote significative di mercato in un comparto come quello del cioccolato, governato da colossi multinazionali, è certamente un risultato apprezzabile e lascia ben sperare per il futuro.
È l’occasione per evidenziare un altro dato interessante e che riguarda il Cioccolato di Modica Igp, quale ingrediente caratterizzante nei prodotti trasformati.
Grazie alla sua versatilità il Cioccolato di Modica IGP si impone sempre più quale ingrediente nei lievitati, nei gelati , in generale in pasticceria, e finanche nei liquori ,è di questi giorni il lancio del primo liquore con Cioccolato di Modica Igp. Questo rappresenta certamente un importante mercato di sbocco in termini di produzione, favorendo allo stesso tempo una crescita esponenziale in termini di visibilità e di notorietà del prodotto.
Anche in questo caso i dati sono assai confortanti, basti pensare che nel 2020 il Ministero delle Politiche Agricole ha rilasciato 92 autorizzazioni a utilizzare il cioccolato di Modica Igp come ingrediente caratterizzante, pari al 53% del totale; 169 etichette pari al 51% di tutte quelle autorizzate.
Ciò è il frutto dell’impiego del 20% del cioccolato di Modica IGP, quale ingrediente nei prodotti trasformati, di cui il 40% è impiegato nella grande industria e il 60% nella pasticceria. Fra i marchi industriali che utilizzano il cioccolato di Modica Igp quale ingrediente, brillano la BAULI e la SAMMONTANA.
Il Consorzio ringrazia Ismea e Qualività, in particolare Mauro Rosati, per l’attenzione con la quale seguono il mondo delle IG, per l’assistenza fornita ai Consorzi e agli organismi associativi dei produttori e alla amorevole assistenza assicurata al Consorzio del Cioccolato di Modica.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI