Cerca
Close this search box.

Abbate. Bonus energia e abbattimento costi carburante per le imprese siciliane

Tempo di lettura: 2 minuti

Il comparto agricolo, forse più di ogni altro, sente la necessità di mettere in campo nuovi strumenti contro il caro energia. E’ nostro preciso dovere aiutare tutte quelle imprese che stanno patendo l’aumento indiscriminato dei costi energetici. In che modo poter venire incontro tempestivamente e concretamente agli imprenditori agricoli? Innanzitutto predisponendo delle misure mirate all’erogazione di bonus energia per abbattere i costi delle bollette elettriche. Sarà compito del Governo regionale, afferma l’onorevole Ignazio Abbate, rintracciare i fondi e metterli a disposizione delle aziende di un comparto che storicamente è stato trainante dell’intera economia siciliana. Il tutto senza entrare in contrasto con le norme comunitarie che limitano l’aiuto alle imprese stabilendo un “de minimis” che non può essere superato. Chiaramente questi bonus, da soli, non basteranno a risollevare le imprese agricole dal baratro in cui il caro energia le sta facendo precipitare. Ad essi bisognerà associare necessariamente aiuti che riguardano l’acquisto del carburante per i mezzi da lavoro. Per fare ciò bisognerà intanto snellire la burocrazia che c’è oggi dietro il rilascio di un libretto UMA (Utenti Motori Agricoli) legando l’erogazione del carburante agricolo alla consistenza storica dell’azienda che può essere certificata attraverso il fascicolo aziendale e non con certificazione annuale di contratti di affitto di terreni che si portano alle lunghe fino a fine anno mettendo a rischio l’erogazione del carburante e creando un danno enorme alle aziende. Il prezzo stesso non può essere solo legato all’abbattimento delle accise che da solo non può bastare ma deve essere accompagnato da un contributo a fondo perduto proporzionato con erogazione annuale. La situazione deve essere trattata nello stesso modo in cui si tratta una calamità naturale perché in Sicilia, ormai, è consolidato un costo di produzione molto più elevato del resto d’Europa per la nostra stessa posizione geografica e atmosferica. Piovendo solo in un limitato periodo dell’anno, infatti, conclude Abbate, costringe l’agricoltore a costi esorbitanti per estrarre l’acqua dal sottosuolo.

494913
© Riproduzione riservata

6 commenti su “Abbate. Bonus energia e abbattimento costi carburante per le imprese siciliane”

  1. Ecco rispuntare Gnaziu.
    Tutto proteso ad illuminare a giorno le contrade modicane con una fitta rete di pali e fili
    Non si sa a quali fondi ha avuto accesso per tali opere di alto inquinamento visivo ed ambientale.

  2. Tonino Spinello

    Caro Ignazio Abbate, sono proprio le norme comunitarie il problema della sicilia e dell’Italia!
    La nostra posizione geografica come Lei dice, dovrebbe essere la nostra forza e la nostra ricchezza economica, sociale e culturale . Non solo siciliana, ma di tutta la nostra bella Italia. Ma fino a quando sarete servi non del Parlamento Europeo, ma della Commissione Europea, saremo solo schiavi e servi di Frau Von Der Leyne, che a sua volta è serva degli illuminati globalisti anglosassoni sionisti.
    Il Parlamento Europeo come Lei ben sà, ormai vota regole (non leggi) decisi prima dalla Commissione Europea. Meglio definito; 4° Reich!
    Sono convinto della sua buona fede, ma non me ne voglia caro Abbate, siete solo vittiime incastrate da questi farabutti globalisti. Se riuscirete a uscire fuori da questo cappio, forse tornerà il nuovo Risorgimento, ma fino ad all’ora vivremo solo con tachipirina e vigile attesa.

  3. Anche le trivelle fatte alla Sorda x i condomini ragionano allo stesso modo..piu’ o meno..Poi s’e’ l acqua la portano con il camio elettrico costa di meno..Certo se la portano x 10 anni con il camio elettrico conviene una prolunga..purtroppo e’ diesel..a fare i conti..Li faranno quanto ha speso il Comune..be i cittadini. A Scuola c era il cubo trick e track x capire gli intrighi.

  4. Voto di scambio

    Fateci caso, tutti i cantieri si sono bloccati.
    Cosa stanno aspettando?
    Forse i soldi promessi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top