Cerca
Close this search box.

Avimecc Modica torna al “PalaRizza”, c’è il match con Marcianise

D'Amico e Di Stefano: “Ripartiamo dalle cose buone fatte a Ortona”
Tempo di lettura: 2 minuti

Archiviata senza drammi la sconfitta in quattro set rimediata sul campo della “Corazzata” Ortona, per l’Avimecc Volley Modica è già tempo di tornare in campo.

Domani alle 20,30, infatti, è in programma il turno infrasettimanale del campionato di serie A3 che vedrà il sestetto allenato da Giancarlo D’Amico, scendere sul taraflex del “PalaRizza” per affrontare i campani del Volley Marcianise, nel match valido per la terza giornata.

I biancoazzurri della Contea, dovranno ripartire immediatamente sfruttando il supporto dei loro tifosi e continuare a fare le cose buone che la squadra ha fatto a Ortona e migliorare quello che non è andato per il verso giusto nella lunga trasferta in Abruzzo.

A fare un’analisi a mente fredda sulla partita di domenica a Ortona è coach Enzo Di Stefano, vice di Giancarlo D’Amico.

“Dalla gara di Ortona – spiega coach Di Stefano – prendiamo il bicchiere mezzo pieno, perchè anche se siamo tornati dalla lunga trasferta senza punti abbiamo avuti buoni spunti del lavoro settimanale. Sapevamo di affrontare un corazzata che punta all’immediato ritorno in serie A2, ma i ragazzi sono rimasti in partita soprattutto nei primi tre set. Marshall e i loro laterali hanno messo in difficoltà la nostra correlazione muro – difesa. In settimana avevamo preparato la partita nei minimi particolari, ma la nostra battuta poco pungente e qualche errore di troppo in difesa hanno incanalato i primi due set a loro favore. Dopo aver vinto ai vantaggi il terzo parziale -continua – l’esperienza di Ortona che a Roma, dopo aver vinto due set si è fatta rimontare per poi vincere al tiebreak, ha fatto la differenza. Nel quarto set, abbiamo sofferto il loro servizio e siamo stati poco reattivi. I nostri cambi sono serviti a cambiare i ritmi del gioco nella fasi clou del match, ma la maggiore esperienza di Ortona e la maggiore determinazione -conclude il vice di D’Amico – hanno permesso ai nostri avversari di portare a casa l’intera posta in palio”.

Ora si gira immediatamente pagina e ci si concentra sul match di domani con il Volley Marcianise.

“Abbiamo programmato l’approccio al turno infrasettimanale contro Marcianise – dichiara coach Giancarlo D’Amico – in modo tale che il lungo viaggio di Ortona incida il meno possibile sulla gara di domani. Avremo forze sufficienti e la giusta lucidità per questa nuova battaglia. La sfida di Ortona ci ha lasciato la sensazione della volontà di soffrire e lottare contro una squadra che soprattutto in attacco e a muro ci ha impensierito parecchio. I primi tre set sono stati molto intensi al di la dei punteggi. Potevamo entrare meglio nel quarto set per cercare di allungare la sfida, ma – continua – sono convinto che lo spirito combattivo dei primi tre parziali possa essere da spunto per affrontare una nuova partita tosta come quella di domani con Marcianise. Dalla trasferta di Ortona ci portiamo un bagaglio utile per il futuro. Ripartiamo dai primi tre set dove c’è stata lotta e chiederò ai ragazzi di evitare assolutamente lo scollamento avuto a inizio del quarto set. Bisogna dare continuità al tema della battuta e – conclude D’Amico – sono certo che davanti ai nostri tifosi i miei ragazzi ce la metteranno tutta”.

493968
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top