L’illuminazione pubblica e storica di Scicli in una monografia

Edito dalla Fondazione Neri
Tempo di lettura: 2 minuti

Una consegna brevi manu.
Il sindaco di Scicli Mario Marino ha ricevuto da Antonio Neri due monografie che la Fondazione Neri di Lonigiano ha editato sulla illuminazione pubblica e storica delle città d’arte italiane.
I manufatti per l’illuminazione rappresentano infatti un patrimonio nei paesaggi urbani italiani e siciliani.
Nasce da questa consapevolezza, a Lonigiano, vicino Cesena, il Museo Italiano della Ghisa “Fondazione Neri”, che ha editato dei libri in cui, grazie a una importante ricerca fotografica è stato ricostruito il paesaggio urbano di tante città, fra cui Scicli.
Antonio Neri, titolare dell’azienda Neri Spa, che dagli anni Sessanta produce lampioni della pubblica illuminazione e li esporta in tutto il mondo, ha donato al sindaco Marino i libri in cui c’è anche il racconto del paesaggio urbano di Scicli. Con lui la moglie Raffaella, direttrice del Museo.

Il repertorio dei manufatti per l’illuminazione pubblica prodotti in Sicilia, a beneficio delle città e dei piccoli centri che compongono il tessuto urbano dell’intera isola, è molto ricco e articolato. Oltre alla quantità, stupisce il dato che un’industria agli esordi, quale era quella fusoria a metà ‘800, si sia espressa con una produzione pensata per il mercato locale, tale da poter essere definita unica. Ciò non toglie che un consistente numero di elementi fosse comunque importato da altre regioni d’Italia.
Il ricco materiale iconografico, nucleo della ricerca, è stato raccolto direttamente sul campo, scandagliando i centri storici per individuare i manufatti che portano i segni della storia, riflessa efficacemente anche sulle cartoline storiche che ci riportano, in un’atmosfera diversa, agli stessi luoghi e agli stessi manufatti.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI