Giappone. Governo ordina evacuazione di massa per l’arrivo tifone Nanmadol

L'Agenzia meteorologica giapponese ha emesso un avviso di livello 5, il più alto nella scala di allerta per le catastrofi tifoni. 
Tempo di lettura: 2 minuti

L’isola giapponese di Kyushu nelle prossime ore si prepara a ricevere il tifone Nanmadol indicato dal centro metereologico giapponese di livello 5 il massimo della scala che un tifone può raggiungere. Per questo Il governo giapponese ha ordinato l’evacuazione di oltre quattro milioni di persone nel sud-ovest prima dell’arrivo del tifone sull’isola di Kyushu. L’Agenzia meteorologica giapponese ha emesso un allarme di livello 5, il più alto nella scala di allerta per le catastrofi metereologiche di questo tipo, per oltre 110.000 persone in 55.000 famiglie nelle prefetture di Kagoshima e Miyazaki sull’isola di Kyushu. Funzionari a Kagoshima hanno riferito che più di 8.500 persone sono già rifugiate nei centri di emergenza. L’avviso dell’agenzia meteorologica avverte dell’arrivo di forti venti, onde alte e mareggiate, aggiungendo che il potente tifone potrebbe innescare il tipo di catastrofi che si vedono solo una volta in vari decenni. Secondo le autorità giapponesi, venti massimi fino a 180 chilometri orari colpiranno il nord e il sud dell’isola di Kyushu, così come le isole Amami, con raffiche fino a 252 chilometri orari. L’agenzia meteorologica giapponese stima che il Kyushu meridionale potrebbe ricevere fino a 600 millimetri di pioggia in un periodo di 24 ore. Nel frattempo il governo giapponese ha sospeso i voli negli aeroporti di tutto il Paese, così come i servizi ferroviari. Si prevede che Nanmadol si sposterà in direzione nord-est e attraverserà l’isola principale dell’arcipelago giapponese, Honshu, fino almeno al prossimo martedì.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI