Aido Ragusa. Giornata di promozione della cultura della donazione

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Aido Provinciale di Ragusa con la collaborazione del comune e l’ASP di Ragusa organizza ancora un’altra giornata di promozione della cultura della donazione: sabato 28 maggio alle ore 17.00 in piazza Pola, davanti alla sede dell’Associazione.

Iniziativa di promozione unica, grazie al forte contributo dell’ASP di Ragusa per la donazione dei bracciali salvavita, con “Donazione Parlane Oggi”. È previsto che il braccialetto salva vita “AIDme” – locati ASP RG – sarà donato a coloro che sottoscriveranno il modulo di dichiarazione di volontà per la donazione degli organi ai fini di trapianto. Questi eventi servono ad aggiunge valore alla definizione di “Ragusa Città del Dono”.

«Abbiamo scelta la data del 28 maggio – festa di San Giorgio a Ragusa Ibla -, che registra da sempre una rilevante affluenza di persone» ha dichiarato Giorgio Pluchino – presidente della sezione provinciale dell’AIDO. «Infatti, l’evento si terrà nella sede dell’Associazione – piazza Pola – sede della delegazione del comune di Ragusa.»

Saranno presenti le associazioni AVIS, ADMO e ADOCES per incominciare questo cammino insieme, presentandoci in“RAGUSA Città del Dono” questo ci dà lustro e visibilità agli occhi dei cittadini e dei turisti che tante volte sottoscrivono il consenso al “Si” alla donazione organi, per la città di Ragusa e di tutti i volontari Aido, Avis e Admo.

«Tutto ciò ci gratifica e dando valore aggiunto perché insieme si creerà una piattaforma d’intesa, per la cultura del Dono.» aggiunge Pluchino.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI