Concluso vertice a Seoul tra Yoon Suk-yeol e Joe Biden…di Giannino Ruzza

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è svolto tra notevoli misure di sicurezza il vertice politico-economico-militare tra i capi di Stato della Corea del Sud e Stati Uniti, conclusosi questa domenica. A protestare per la visita di Joe Biden nel paese asiatico alcune centinaia di persone radunatesi nel quartiere Yongsan, all’esterno del Grand Hyatt Seoul  dove ha alloggiato il presidente statunitense. Il timore, secondo gli analisti è che la presenza del presidente statunitense intensificherà le tensioni nella penisola coreana. “Entrambi i leader hanno concordato di  espandere la portata e le dimensioni delle esercitazioni militari congiunte e dell’addestramento all’interno e intorno alla penisola coreana”, secondo una dichiarazione congiunta scaturita dal vertice. I due leader hanno condiviso che l’alleanza tra le due nazioni è strategica, profonda e globale. I presidenti si sono impegnati ad approfondire e ampliare la cooperazione in tecnologie emergenti, inclusi semiconduttori, batterie green per veicoli elettrici, intelligenza artificiale, tecnologia quantistica, biotecnologia e robotica autonoma con un occhio di riguardo alla sicurezza informatica. Yoon e Biden hanno riconosciuto il potenziale crescente della cooperazione bilaterale nel settore della difesa e hanno deciso di rafforzare le partnership in settori quali la catena di approvvigionamento della difesa, lo sviluppo e la produzione congiunta di armamenti. I capi di Stato hanno gettato le basi per incoraggiare la ricerca nell’esplorazione spaziale e si sono impegnati a sostenere il rafforzamento degli sforzi multilaterali per prevenire, difendersi e rispondere alle minacce incombenti delle malattie infettive.  Il presidente degli Stati Uniti al termine dei colloqui ha invitato Yoon in visita a Washington. Il presidente degli Stati Uniti è partito stamane per il Giappone, non prima di aver visitato, insieme a Yoon, un centro operativo chiave dell’Air Force presso la base aerea di Osan a Pyeongtaek. Nel frattempo Biden ha già messo piede in terra nipponica, atterrato nella base aerea di Yokota, a ovest di Tokyo, durante la seconda e ultima tappa dei suoi incontri in Asia. Biden incontrerà domani lunedì 23 maggio il primo ministro Fumio Kishida e l’imperatore Naruhito, e martedì parteciperà a un vertice che riunirà i leader di Australia, India, Giappone e Stati Uniti. Introdurrà anche un’iniziativa commerciale, un quadro economico per una prosperità duratura nell’Indo-Pacifico.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI