Pozzallo, incontro stazione passeggeri. Confcommercio non invitata

Manenti: “Rammarico per il fatto che Confcommercio non sia stata invitata a partecipare ai lavori”
Tempo di lettura: 2 minuti

“Abbiamo appreso della conferenza dei servizi svoltasi al porto di Pozzallo per il potenziamento della fruibilità della stazione passeggeri. Una struttura sempre di più aperta, dunque, alle opportunità che potranno arrivare dal turismo in transito e che potranno determinare una crescita oltre che per la città anche e soprattutto per il territorio provinciale. Proprio per questo motivo, perché si parla di flussi di visitatori, sembra strano che non sia stata sentita l’esigenza di invitare all’incontro la nostra associazione di categoria che, pure, da anni si batte per fare in modo che la stazione passeggeri possa essere potenziata e che il porto funga sempre più da volano per favorire le presenze”. E’ il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, ad evidenziarlo, sottolineando come sia la sezione locale dell’organizzazione sindacale quanto i rappresentanti cittadini di Federalberghi da sempre si sono spesi lungo questa direzione. “Sembra strano, dunque, a meno che non si sia trattato di una dimenticanza, nel qual caso l’accaduto sarebbe perdonabile – prosegue Manenti – che nessuno abbia sentito l’esigenza di sentire la nostra voce su una questione che ci vede protagonisti assolutamente da vicino. Quando si parla di turismo, di sviluppo, di crescita, noi, come ritengo le altre associazioni di categoria, vogliamo avere voce in capitolo per fare gli interessi legittimi dei nostri associati, per confrontarci su scelte che potrebbero anche risultare sbagliate o per incoraggiare quelle che, invece, procedono lungo una direzione corretta. Insomma, riteniamo che sia doveroso seguire la strada della concertazione, l’unica possibile per assicurare uno sviluppo sostenibile. Soltanto attraverso questo metodo riusciremo a garantire l’ideazione di interventi ad hoc che potranno venire incontro alle richieste di tutti gli operatori del settore. Non è una mera questione burocratica. Quando si parla di strutture del genere, è l’intero comparto economico ad essere tirato in ballo”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI