Pakistan. Ingorgo stazione turistica: 21 morti…..di G. Ruzza

Tempo di lettura: 2 minuti

Ventuno persone morte per ipotermia all’interno delle loro auto. E’ accaduto a Murree, stazione turistica montana situata nella regione di Galyat che fa parte della catena del Pir Panjal, distante 70 chilometri dalla capitale Islamabad. Oltre 1000 automobilisti attirati dalle forti nevicate avevano preso d’assalto gli hotel della zona, che non sono stati in grado di far fronte alla marea di turisti, riversatisi nella stazione  posta a 2291metri. Il ministro dell’Interno, lo sceicco Rashid Ahmed,  ha affermato che da oltre vent’anni non si assisteva a un fenomeno del genere. Il gran numero di turisti è stato così elevato che ha finito per creare una grave crisi di viabilità. Le amministrazioni di Rawalpindi e Islamabad, insieme alla polizia e alle forze armate, sono al lavoro per prestare aiuto alle persone intrappolate all’interno delle loro auto. Sul posto sono stati inviati cinque plotoni dell’esercito pakistano, oltre a Rangers e Frontier Corps. Il ministro ha affermato che le auto sono rimaste bloccate nella stazione sciistica, per la forte nevicata che ha finito per immobilizzare molti automezzi, molti dei quali rimasti senza carburante. Un gigantesco ingorgo che ha causato la morte di 21 persone tra cui 9 bambini. Tra i defunti un ispettore di polizia e sette componenti della sua famiglia.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI