Cerca
Close this search box.

Desmon Tutu. Bara semplice, niente fronzoli o spese inutili….di Giannino Ruzza

Tempo di lettura: 2 minuti

La salma dell’arcivescovo emerito Desmon Tutu, è arrivata oggi, scortata dalle forze di sicurezza, nella cattedrale San Giorgio di Città del Capo, ricevuta dal leader della Chiesa anglicana del Sudafrica Thabo Makgoba e dal corpo sacerdotale. E’ stata allestita una camera ardente, nella quale la  salma verrà esposta al pubblico che potrà rendere omaggio per l’ultima volta al simbolo della lotta contro l’apartheid. La famiglia dell’iconico leader religioso che ha atteso l’arrivo del feretro, all’interno della chiesa, ha osservato alcuni minuti di intimità davanti al proprio caro, prima dell’apertura generale al pubblico. In segno di rispetto per le ultime volontà dello stesso Tutu, non saranno spesi soldi inutilmente per i suoi funerali, la bara sarà di legno semplice, senza decorazioni e sul feretro solo un piccolo mazzo di fiori bianchi. I funerali di stato si svolgeranno il 1 gennaio. La decisione è stata presa dalla fondazione Tutu e dalle autorità del paese, per dar modo a un gran numero di sudafricani e alle delegazioni straniere di arrivare in tempo per dare l’estremo saluto  all’arcivescovo. Desmond Tutu era noto per la sua lotta contro la segregazione razziale, opera per la quale è stato insignito del Premio Nobel per la pace nel 1984, ed è una delle figure più rilevanti della storia sudafricana contemporanea. Si è distinto nella difesa dei diritti umani, cosa che lo ha portato persino a prendere le distanze dalla gerarchia ecclesiastica per posizionarsi apertamente a favore dei diritti dell’eutanasia e dell’omosessualità.

472375
© Riproduzione riservata

2 commenti su “Desmon Tutu. Bara semplice, niente fronzoli o spese inutili….di Giannino Ruzza”

  1. Tonino Spinello

    Per come ha professato la sua vocazione, non poteva che andarsene con semplicità e umiltà!
    Questi sono i generi di prelati che fanno la differenza, peccato che sono pochi e ogni giorno si affievoliscono sempre più. Desmon Tutu è stato uno che ha lottato a fianco di Nelson Mandela per difendere i diritti umani, specie per gli ultimi, quelli esclusi dalla società. Sicuramente un Sacerdote degno di essere ricordato e portato come esempio a tutti gli uomini di buona volontà e in particolar modo per Bergoglio!

  2. Desmond Tutu, assieme a Nelson Mandela, Immensi!! Per descriverli, parlo al plurale perché li preferisco sempre accanto….. Non si trovano le parole. Hanno vissuto da coraggiosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top