Furto di gratta e vinci in tabaccheria di Modica. Tre condanne

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel gennaio del 2020 avevano commesso un furto all’interno di un bar-tabacchiera di Modica, portando via “Gratta e vinci” per circa 7500 euro, qualche centinaio di pacchetti di sigarette e contanti per circa 1500 euro. I carabinieri individuarono gli autori, tutti vittoriesi, poi finiti ai domiciliari. Il giudice monocratico del Tribunale di Ragusa, Vincenzo Panebianco, ha condannato a due anni e quattro mesi di reclusione ciascuno, Giuseppe Di Gabriele, 62 anni, e Ignazio Lorefice, 60 anni. I due dovranno pagare anche 1200 euro di multa, le spese sostenute dalla parte civile pari a 1665 euro, oltre al risarcimento danni che sarà quantificato in separata sede. Condannato anche S.C., accusato della ricettazione dei “Gratta e vinci”, alla pena di un anno e quattro mesi di reclusione e 200 euro di multa. Assolto L.D., accusato di concorso in furto, per non avere commesso il fatto. Nel corso delle indagini fu eseguita una perquisizione degli indagati che consentì di trovare tracce utili e il cric col quale fu forzata la porta dell’esercizio. Per accedere nel locale fu praticato un foro nel muro. Gli autori del furto dimenticarono sul posto una ricetrasmittente. Le indagini portarono ad accertare che alcuni tagliandi vincenti furono incassati a Vittoria da familiari degli imputati.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI