M5S Ragusa interviene sulla situazione Opera pia Criscione Lupis

Tempo di lettura: 2 minuti

“Già un mese fa avevamo denunciato, in Consiglio comunale, la drammatica situazione in cui versa l’opera pia Eugenio Criscione Lupis. Ci fu detto che tutto sarebbe stato risolto dalla Regione nel giro di poco tempo. A distanza di così tanto tempo, non solo la questione non è stata risolta ma addirittura la vicenda rischia di precipitare e in maniera drammatica come testimonia la forte denuncia dei sindacati Fp Cgil e Cisl Fp arrivata appena ieri. Quello che ci preoccupa maggiormente è la sorte dei 28 nostri concittadini che sono ospitati e il cui futuro, al momento, non potrebbe risultare più incerto”.

Lo afferma il capogruppo del Movimento Cinque Stelle al Consiglio comunale di Ragusa, Sergio Firrincieli, che torna ad asserire la necessità che l’amministrazione Cassì si dia da fare per cercare di arrivare alla composizione di una soluzione, sollecitando, in particolare, la Regione a trovare la quadra nella nomina del nuovo Cda.

“Ci sarebbero impedimenti di carattere burocratico – prosegue Firrincieli – a bloccare le nomine. Però riteniamo che in questo caso debba essere il sindaco a fare sentire la propria voce. E’ passato un mese e non è accaduto nulla. In che modo si vuole intervenire politicamente? Oppure l’amministrazione comunale di Ragusa farà finta di nulla in attesa degli eventi? Sinceramente, non si comprende questo atteggiamento, questo basso profilo a tutti i costi che, così come sta accadendo in tale circostanza, finirà con il danneggiare la nostra comunità. Quando occorre alzare la voce, bisogna farlo. E questo è uno di quei casi”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI