Problematiche Porto di Pozzallo. Campo(M5s): “Finalmente l’audizione”

Tempo di lettura: 2 minuti

“Finalmente, dopo quasi un anno e mezzo dalla nostra richiesta, inoltrata il 10 luglio del 2020, si è svolta l’audizione sulle problematiche del porto di Pozzallo, e che, oltre alla sottoscritta, ha visto la presenza dell’assessore alle Infrastrutture, Marco Falcone, del comandante della Capitaneria di porto, Donato Zito, e del sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna”. Lo dice la deputata regionale del Movimento 5 Stelle di Ragusa, Stefania Campo, che proprio stamattina ha partecipato all’incontro in Commissione Ambiente e Trasporti dell’Assemblea regionale siciliana. “Ci sono numerose, e differenti, questioni che devono essere affrontate e risolte nel più breve tempo possibile – dice la parlamentare ragusana – a cominciare dalla gestione delle manutenzioni ordinarie e straordinarie, relativamente alle opere fognarie, idriche, di pulizia generale e della pubblica illuminazione, di cui la Regione si deve cominciare a fare carico proprio attraverso le tasse d’imbarco e portuali che incassa, e che a quanto pare ammonterebbero a quasi un milione di euro l’anno. E poi c’è la questione relativa al dragaggio del porto piccolo, che si sta rischiando di portare alla chiusura, con un danno che sarebbe enorme per le attività economiche dei pescherecci e dell’intero indotto. Anche in questo caso è da un anno e mezzo che chiediamo una soluzione seria e ragionevole, dal momento che non si può di volta in volta impegnare solo qualche decina di migliaia di euro, a spizzichi e bocconi, per togliere un po’ di sabbia che poi puntualmente si ripresenta. Ci vuole un intervento risolutivo, pertanto martedì prossimo, 23 novembre, sarò assieme al sindaco del Comune di Pozzallo, Roberto Ammatuna, dall’assessore Falcone, per trovare soluzioni diverse che abbiano come obiettivo quello di un dragaggio, finalmente serio, complessivo ed efficace, senza quindi inutili interventi tampone. Non c’è più da perdere ulteriore tempo, dal momento che, dalla nostra richiesta di audizione, le cose sono obiettivamente peggiorate. Sarebbe infine paradossale che le risorse da spendere per un intervento infrastrutturale, e quindi lungimirante, su di un porto così strategico per l’intera Isola come il porto di Pozzallo, invece venissero destinate come ristori alle attività economiche danneggiate a causa della negligenza della Regione Siciliana e dell’attuale governo in carica”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI