L’Etna trasporti amplia collegamenti tra Ragusa e Catania

Tempo di lettura: 2 minuti

L’Etna Trasporti ha ampliato gli orari delle corse di collegamento tra Ragusa e Catania L’azienda infatti a seguito di una richiesta avanzata dal vicesindaco con delega ai trasporti sostenibili Giovanna Licitra con la quale era stato chiesto all’azienda di aumentare il numero delle suddette corse extraurbane, molto utilizzate dagli utenti ragusani, ha informato stamane l’amministratore comunale di avere deciso di intensificare il collegamento tra i due capoluoghi nelle ore antimeridiane in modo da esercitare ogni ora il suddetto collegamento. Le corse aggiunte sono le seguenti:
Ragusa – Catania alle ore 11.00 ed alle ore 13.00; Catania – Ragusa alle ore 7.00 ed alle ore 9.00.
Il servizio permette di collegare Ragusa con Catania, così come anche per l’Aeroporto Fontanarossa, ogni ora venendo così incontro a quelle che sono le esigenze dell’utenza ragusana. La stessa azienda ha altresì reso noto che è allo studio la possibilità di transitare, con alcune corse, per Via Archimede, Via S.Luigi e Viale delle Americhe, così come più volte richiesto da molti pendolari che utilizzato giornalmente il servizio pubblico per recarsi sul proprio posto di lavoro. In tal modo si consentirebbe agli utenti di non utilizzare la propria autovettura per raggiungere il terminal bus di Via Zama.
Soddisfazione è stata espressa per questa decisione dal vicesindaco Licitra che ha ringraziato l’Etna Trasporti per avere voluto tenere conto delle richieste provenienti da numerosi cittadini.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI