Dipasquale: “Musumeci estenda lo stato di emergenza regionale”

Danni per il ciclone mediterraneo in provincia di Ragusa
Tempo di lettura: 2 minuti

“Il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci intervenga estendendo alla provincia di Ragusa lo stato di emergenza regionale già dichiarato lo scorso 27 ottobre per il ciclone Apollo”. Lo chiede l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, in seguito ai danni che la provincia iblea ha subito nelle ultime ore per il ciclone mediterraneo che si è abbattuto su quell’area.
“Già lo scorso 5 novembre – aggiunge Dipasquale – il Governo ha esteso lo stato di emergenza regionale ad altre realtà oltre a quella di Catania colpita principalmente dal ciclone Apollo, come per esempio Acate. Alla luce degli eventi atmosferici di oggi, ritengo sia doveroso che lo stato di emergenza, e quindi la richiesta di stato di calamità naturale, venga esteso anche alle altre province che oggi hanno subito danni dal maltempo. Ciò consentirebbe anche agli amministratori comunali e alle aziende colpite, soprattutto nell’ipparino, avviare le procedure necessarie ad accedere ai fondi di solidarietà per i ristori”.
“Sono state due ore di pioggia molto intensa – dichiara ancora Dipasquale – che ha interessato l’area da Vittoria a Ispica passando per Scicli, Ragusa e Modica. A Santa Croce Camerina sono esondati i torrenti San Giovanni, Biddemi e Petraro; a Vittoria, addirittura, si è aperta una voragine in una strada del centro. Sono diverse in tutto il territorio le case e le attività che sono state allagate”.
“Musumeci sia tempestivo – conclude – e si avvii celermente la ricognizione dei danni”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI