Tribunale a Modica, votata norma per una nuova organizzazione

Tempo di lettura: 2 minuti

Un altro passo in avanti compiuto per garantire la rifunzionalizzazione del Palagiustizia di Modica. Lo annuncia l’on. Orazio Ragusa che ha partecipato alla seduta della prima commissione Affari istituzionali all’Ars presieduta dall’on. Stefano Pellegrino per la votazione, andata a buon fine, del disegno di legge n.1088. Quest’ultimo, denominato “Schema di progetto di legge da proporre al Parlamento della Repubblica recante Modifiche al decreto legislativo 7 settembre 2021 n.155 – Nuova organizzazione dei tribunali ordinari e degli uffici del Pubblico ministero”, del cui testo l’on. Ragusa era cofirmatario, dovrà ora essere esitato in seno all’Assemblea regionale siciliana per poi essere trasferito al Parlamento nazionale. “E’ un iter molto lungo, un percorso normativo farraginoso – afferma l’on. Ragusa – ma la prima tappa, quella dell’esame e della discussione nella commissione, è stata compiuta. Adesso speriamo che lo stesso iter possa essere velocizzato per arrivare in tempi consoni a tagliare il traguardo che tutti ci aspettiamo. Non è possibile, infatti, che il Palagiustizia di Modica continui a non essere utilizzato dopo una spesa di milioni e milioni di euro. Con questo percorso normativo, alcuni uffici potranno di nuovo essere allogati nell’edificio in questione, andando a sanare un problema molto serio per la geografia giudiziaria del nostro territorio. Un problema che è stato evidenziato, sin dall’inizio, dal comitato Pro Tribunale che si è fatto promotore di numerose iniziative che hanno indicato quale avrebbe dovuto essere la strada più corretta, anche dal punto di vista normativo, da percorrere. E i primi risultati stanno, adesso, cominciando ad arrivare”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI