Modica e le zone blu. D’Antona: “Ora i disabili non pagheranno”

Tempo di lettura: 2 minuti

      La possibilità per le persone con disabilità di potere sostare gratuitamente nelle aree di sosta a pagamento da oggi è legge dello Stato.

       Quella che fino ad ora era un’iniziativa spontanea affidata ai comuni nel nome della solidarietà e dell’attenzione verso i più deboli rivolta a non fare pagare il parcheggio nelle zone blu è ora diventato un inviolabile diritto di civiltà.

         “Si chiude in questo modo una vicenda che ha interessato anche il nostro comune, quando, dopo l’affidamento del servizio a maggio di quest’anno una delle questioni che sono state sollevate da più parti fu proprio il costo a carico dei disabili per il parcheggio nelle zone blu – dice Vito D’Antona di Sinistra Italiana – . Alle critiche che sono piovute nei confronti dell’amministrazione, argomentando che già in molti comuni d’Italia, come nel nostro, il parcheggio gratuito per i disabili veniva garantito da anni, Abbate, con una delibera di Giunta, a giugno, tentando di frenare il vasto dissenso in città, decise di fornire quella che fu definita una “sosta di cortesia” della durata di 30 minuti, precisando che dopo sarebbe scattata la multa.

          Il 28 settembre il voto contrario della maggioranza che sostiene Abbate alla mozione presentata in Consiglio comunale dalla minoranza, che prevedeva anche la gratuità della sosta per i disabili, ha rappresentato, inoltre, una ferita insanabile inferta dall’amministrazione comunale alla tradizione di solidarietà della nostra città, che si è invece espressa con la firma di centinaia di persone a favore di una petizione on line.

          Continueremo a batterci ancora su due questioni fondamentali aperte: l’l’eccessivo numero degli stalli a pagamento e l’abolizione dell’odiosa tassa di 600 euro l’anno nei confronti dei residenti del centro storico”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI