Struttura abusiva a Marina di Modica sequestrata. Denuncia

Tempo di lettura: 2 minuti

Aveva realizzato una struttura abitativa su un terreno del quale non era proprietario ma solo colui che ne usufruiva. Il Nucleo Operativo di Polizia Edilizia, nel corso di accertamenti, ha verificato che si trattava di una casa “mobile”, a tutti gli effetti un’abitazione, realizzata in violazione delle normative urbanistiche, paesaggistiche e antisismiche. E’ scattato, pertanto, il sequestro preventivo dei manufatti prefabbricati, tra loro assemblati in guisa, atti alla realizzazione di una casa mobile installata a Marina di Modica in Via Giovanni da Verrazzano.
E’ scattata anche la denuncia penale a carico dell’esecutore delle opere, un modicano di 64 anni.
Il NOPE della polizia locale ha applicato il DPR 380/2001 secondo il quale sono necessari i permessi per interventi di nuova costruzione consistenti nell’installazione di “manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere quali roulotte, camper, case mobili, imbarcazioni, che siano utilizzati come abitazioni, ambienti di lavoro, depositi, magazzini e simili, e che siano diretti a soddisfare esigenze meramente temporanee”.
Il Giudice per le Indagini Preliminari presso il Tribunale di Ragusa,   Eleonora Schininà, su richiesta del pubblico ministero, ha convalidato il sequestro.

Secondo quanto accertato dalla Polizia Locale, l’intervento del 64enne era destinato al soddisfacimento di esigenze abitative, come si evince dal (pur temporaneo), ancoraggio al suolo e dallo stabile allacciamento alla rete elettrica e idrica. La realizzazione, dunque, in assenza di titolo abilitativo, integra il reato contestato, tenuto conto, tra l’altro, della sottoposizione a vincolo paesaggistico dell’area ove il manufatto insiste, con conseguente sussistenza del reato maturato in zona sismica.

 

foto giovanni antoci

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI