Scicli. Registi e docufilm a Classico Ibleo. Quattro produzioni d’autore

Al Giardino Bonelli – Patanè filmati di Alessia Scarso, Andrea Errera e Vito Zagarrio
Tempo di lettura: 2 minuti

“Classico Ibleo”, evento collaterale di “Classico Italiano”, alzerà il sipario lunedì 30 agosto p.v. alle ore 21.00 al giardino Bonelli- Patanè di Scicli (Via Mormino Penna) per presentarvi quattro produzioni di tre artisti che con la cittadina hanno un legame professionale e affettivo.
Alessia Scarso, la regista di Italo per intenderci, presenterà due sue produzioni: “Maria SS delle Milizie” che descrive quest’icona della cristianità essendo l’unica Madonna guerriera a cavallo che combatte sulla costa sciclitana contro gli invasori turchi che sconfigge e a seguire “Spot D’Autore”.
Il Sud – Est e le sue magnificenze in un minuto e trentotto secondi. È il corto di Andrea Errera dal titolo “promozione turistica del Val di Noto”. Regia, riprese e montaggio di casa trentatré.
A seguire un bellissimo docufilm su un caposcuola dell’assortita compagnia del Gruppo di Scicli: Franco Polizzi.
Vito Zagarrio, regista, storico del cinema, critico cinematografico presenta: “Franco Polizzi parte II – lasciare le tracce”.
Già il regista, di origine sciclitana, ci aveva già meravigliato con la prima parte su Franco Polizzi, con il documentario dal titolo “L’immaginario e il visto”.
“Lasciare le tracce è l’ideale continuazione, commenta Vito Zagarrio, di un primo documentario sul pittore sciclitano Franco Polizzi, presentato al “Costaiblea Film Festival”.
Se L’immaginato e il visto si basava su alcune mostre di Polizzi e sulla sua opera, stavolta si tratta di una lunga conversazione tra il pittore e il regista Vito Zagarrio su vari temi: la vita, la morte, l’essenza dell’arte, la relazione tra avanguardia e tradizione, il rapporto tra quadro e inquadratura cinematografica; e poi la lezione di Piero Guccione, il valore fondante del paesaggio ibleo, la voglia di “resilienza”, il tema delle “eredità” culturali e artistiche.”

Per la serata saranno garantite le misure anticovid previste dalle disposizioni governative

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI