Palermo. Protesta degli ASU. Presente delegazione iblea

Tempo di lettura: 2 minuti

Protesta pacifica a Palermo dei lavoratori delle Attività Socialmente Utili (ASU), di fronte all’assessorato alla famiglia, per “rivendicare il n diritto al lavoro “-. Da sette anni lavoriamo in nero, addirittura con un pagamento inferiore al reddito di cittadinanza – lamentava un gruppo di operatori -. Ci siamo così riuniti, 270 lavoratori dei beni culturali, per chiedere dignità lavorativa e risposte certe. Nel frattempo chiediamo un‘integrazione salariale adeguata”.

 

Presenti anche lavoratori ASU provenienti da altre province, come Cristiana Tumino, che ha voluto portare la sua testimonianza  dal Parco Archeologico di Camarina e Cava D’Ispica: “Siamo schiavi di questa regione da 23 anni, e stufi di esserlo. Ci hanno rubato la gioventù e ci stanno rubando il presente. Così come il futuro , in quanto non avremo nemmeno un euro di pensione, visto che in 23 anni non ci hanno mai versato contributi. Ci hanno usato sempre come pedine nello scacchiere della politica.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI