Brasile. Bolsonaro: “Ho il singhiozzo 24 ore al giorno”.

Tempo di lettura: 2 minuti

E’ stato ricoverato nell’ospedale militare di Brasilia il presidente del Brasile Jair Bolsonaro per accertamenti clinici. Da diversi giorni il Presidente soffre di dolori addominali e di reiterato singhiozzo appena inizia ad interloquire. La notte scorsa Bolsonaro si era sentito male, motivo che lo hanno indotto a recarsi in ospedale. Il Presidente, ha dichiarato a qualche ora dal ricovero di sentirsi già meglio. Durante gli interventi in diretta e le interviste rilasciate nelle ultime due settimane, si era interrotto varie volte, per sopraggiunte contrazioni involontarie del diaframma. Il 7 luglio, in un’intervista a una radio locale, il presidente si è scusato con i suoi follower «perché – ha detto- sono cinque giorni che ho il singhiozzo”. Già il 3 luglio scorso, forse a causa dei farmaci che stava assumendo, dopo impianto dentale, aveva dichiarato di avere il singhiozzo 24 ore al giorno”.  Ieri, dopo essere arrivato nella residenza presidenziale di Palacio da Alvorada, ha detto ai suoi sostenitori: “Sono senza parole, amici. Se inizio a parlare troppo, ho di nuovo il singhiozzo”. Rinviato dunque l’incontro programmato con Luiz Fux, presidente della Corte Suprema Federale e i presidenti della Camera dei deputati e del Senato, rispettivamente, Arthur Lira e Rodrigo Pacheco. Bolsonaro era stato formalmente indagato dalla Corte per atti di omissione, in merito a un acquisto irregolare del vaccino anticovid indiano, Covaxin.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI