Modica. Dopo quella Blu, avanti tutta con la Bandiera Lilla

Un’altra mozione del M5S per un altro importante traguardo che sarà di tutti
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo aver conseguito, finalmente, il traguardo della ‘Bandiera Blu’, occorre adesso procedere per conseguire quello ancora più virtuoso ma soprattutto più dignitoso e civile, quello della ‘Bandiera Lilla’. È questo il senso di una mozione del M5S di Modica, avente ad oggetto “Adesione del Comune di Modica al progetto ‘Bandiera Lilla’”, che nei giorni scorsi è stata presentata in Consiglio Comunale dal suo Portavoce, Marcello Medica.
Nella mozione, oltre che citare gli aspetti legislativi a tutti i livelli in tema di eguaglianza, si rileva che la ‘Bandiera Lilla’ è un progetto nato nel 2012 con l’obiettivo di favorire il turismo da parte di persone con disabilità, premiando e supportando quelle Amministrazioni Comunali che, con lungimiranza, prestano particolare attenzione a questo target di utenza, creando le condizioni a che sia per loro agevole l’accesso e la fruizione di litorali, beni culturali e territorio urbano ed extraurbano, e, così facendo, coniugano sostegno e promozione sociale delle fasce più deboli col marketing turistico, e, quindi rilancio economico; che tutti i Comuni possono sperimentare il progetto al fine di dare sostegno al turismo accessibile, ovvero al turismo delle persone con disabilità che comprende oltre alla disabilità motoria, quella visiva, auditiva e patologie alimentari; e che La delega al nuovo Ministro per le Politiche alla Disabilità sensibilizza fortemente il tema in oggetto.
Inoltre, nell’atto consiliare, si evidenzia che il 7 gennaio 2021, è stato presentato all’Ars un Ddl avente ad oggetto “Modifiche alla legge regionale 16 dicembre 2020, n. 32. Norme per garantire l’accesso al mare per i soggetti diversamente abili”, con l’obiettivo, appunto, di assicurare a tutti la possibilità di fruire dei meravigliosi arenili dell’Isola; inoltre, lo scorso 22 giugno, in IV Commissione Ars, è stata approvata all’unanimità una Risoluzione avente ad oggetto “Misure urgenti per garantire l’accesso al mare per i soggetti diversamente abili”; e che il Comune di Modica, si è già attivato per facilitare l’accesso alle spiagge di Marina di Modica e Maganuco ai soggetti diversamente abili, attraverso la predisposizione di passarelle, l’abbattimento di barriere architettoniche e quant’altro e che pertanto può in parte vantare i requisiti necessari per aderire al progetto “Bandiera Lilla”.
Si rileva, ancora, come tale adesione comporti una serie di vantaggi per i comuni aderenti, e nello specifico: una pagina dedicata sul sito www.bandieralilla.it con il dettaglio di accessibilità delle strutture comunali, con link al sito del Comune e diffusione sui social network delle manifestazioni comunali legate all’accessibilità; visibilità e promozione attraverso riviste dedicate; ottenimento della carta servizi ‘Lilla Card’; due anni di promozione nazionale, sia diretta attraverso le federazioni e le associazioni nazionali dei disabili, sia di carattere generale sui principali media; due anni di consulenza, aiuto e suggerimenti su come migliorare l’accessibilità degli spazi ed edifici pubblici comunali; interventi di formazione gratuita sulla progettazione accessibile per tecnici comunali; consulenza e progettazione gratuita per finanziamento di progetti di miglioramento dell’accessibilità con bandi regionali, nazionali ed europei.
Con la mozione, pertanto, il Consiglio Comunale impegna il Sindaco e la Giunta ad aderire al progetto ‘Bandiera Lilla’, attraverso la stipula di apposita convenzione, la quale non comporta oneri per il bilancio dell’Ente.
Sull’argomento interviene anche la parlamentare regionale del M5S, On. Stefania Campo, prima firmataria di un Ddl già presentato all’Ars e di una risoluzione approvata all’unanimità in IV Commissione Ars, la quale così si esprime: “Non possiamo non approvare con soddisfazione e complimentarci col nostro Consigliere di Modica per il suo importante e costante lavoro, questa volta a sostegno dei più deboli e in perfetta linea col percorso già avviato anche a livello regionale. L’obiettivo del disegno di legge è proprio quello di assicurare a tutti la possibilità di fruire dei meravigliosi arenili dell’Isola, ma è arrivato il momento in cui tutti i siti, non solo le spiagge, diventino fruibili a tutti i cittadini, in primis ai diversamente abili. È più che mai necessario pensare, oltre alle bandiere blu e verde, anche all’ottenimento della bandiera lilla per le nostre spiagge: un bel modo, per rilanciare un turismo fruibile da tutti”.
Il M5S di Modica auspica adesso che l’atto presentato in Consiglio Comunale trovi l’apertura e l’accoglimento necessari per iniziare un altro cammino all’insegna della civiltà e della piena fruizione non solo turistica della città. Anche in questo caso, come per la ‘Bandiera Blu’ non vi possono essere steccati politici, ma soltanto unità d’intenti per il conseguimento di un altro importante traguardo che sarà anch’esso di tutti.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI