S.Croce Camerina ammessa nel progetto FAMI

Tempo di lettura: 2 minuti

Santa Croce Camerina ammessa nel  progetto FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione) “L’italiano: la strada che ci unisce” che prevede   la realizzazione dipercorsi di alfabetizzazione di italiano L2  con l’obiettivo di  promuovere accoglienza, integrazione e rimpatrio.

Grazie a questo progetto , il CPIA di Ragusa sta realizzando alcuni dei 30 corsi finanziati dal FAMI relativi alla  formazione linguistica  su diversi comuni della provincia di Ragusa quali: Acate, Comiso, Vittoria, Ragusa, Giarratana, Scicli   e anche per la prima volta  a Santa Croce nei locali della scuola dell’infanzia a Piazza degli Studi . Il progetto si rivolge a cittadini di Paesi Terzi, per potenziarne le competenze civico linguistiche e migliorarne le possibilità integrazione.

Nell’ambito del progetto vengono realizzati percorsi di formazione linguistica mirati a vari aspetti della vita sociale e professionale, con corsi che  sono finalizzati prioritariamente – dice la dirigente scolastica prof. Anna Caratozzolo – al conseguimento di diversi livelli  di alfabetizzazione  PRE A1, A1, A2 e B1.
Due docenti santacrocesi Giovanni Schembari e Daniela Giavatto sono  chiamati nella propria città ad accogliere 14  studenti, e tra loro giovani, mamme, e anche un nonno, tutti propensi ad imparare quella lingua italiana che li rende sempre meno vulnerabili. L’integrazione,  l’istruzione e la formazione rappresenta una delle  priorità per il programma amministrativo che diventano   sempre più necessari – dice Giulia Santodonato, assessore alla pubblica istruzione – per tutti coloro che vogliono essere partecipi alla crescita di una comunità ricca di diversità, e con la consapevolezza delle ancora tante difficoltà da superare  di comune accordo con la scuola, associazioni sindacali e datoriali, per chi è convinto di aver trovato quella terra che offre ancora, Pace, Libertà, Lavoro e Istruzione. 

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI