Ispica, summit tra amministrazione comunale e forze dell’ordine

Tempo di lettura: 2 minuti

Interessante incontro voluto dal Sindaco di Ispica, Leontini,  a Palazzo Bruno, con  il Comandante della locale Stazione Carabinieri, Salvatore Di Maruro, il Comandante della Polizia Municipale, Pierluigi Cannizzaro, il Capo Settore della Protezione Civile, Geom Nigito, alla presenza dell’Assessore Lucia Franzò e dell’Esperto del Sindaco Massimo Dibenedetto.
Tre sono stati i temi trattati: l’avvio della campagna  dei fuochi non controllati, specialmente quelli che riguardano il materiale vegetale in agricoltura o plastica.
Ovviamente è stato trattato l’argomento relativo all’obbligo della pulizia dei lotti incolti e il pericolo che essi rappresentano.
Al riguardo è stata fatta chiarezza sull’iter amministrativo e sulle diverse competenze. Per aiutare i cittadini, un modulo dedicato sarà disponibile sul sito del Comune ove è anche stata pubblicata l’apposita determina sindacale.
Massimo Dibenedetto ha annunciato l’avvio della campagna di avvistamento incendi che sarà svolta dai Volontari di Protezione Civile.
E’ stato affrontata la necessità di continuare nell’azione di contrasto al Covid ed in particolare nel controllo dei positivi in quarantena e nell’evitare assembramenti fin quando il numero dei positivi in città non sarà azzerato.
La sicurezza in città, specialmente nelle ore serali. Sarà attuato un apposito progetto che vedrà la presenza della polizia municipale lungo le vie della movida estiva. Tale attività sarà effettuata il collaborazione con le altre Forze dell’Ordine.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI