I russi aprono il fuoco su cacciatorpediniere britannico.

Tempo di lettura: 2 minuti

Nelle prime ore del mattino la flotta russa ha aperto il fuoco, come avvertimento, contro il cacciatorpediniere della Marina britannica Defender, dopo che aveva attraversato il confine nazionale entrando nelle territoriali. Secondo il ministro della Difesa russo “il cacciatorpediniere HMS Defender è stato avvertito in anticipo del possibile uso di armi in caso di violazione del confine di stato. Ma il comandante del Defender ha fatto orecchie da mercante, continuando la navigazione. E di fronte alla provocazione abbiamo aperto il fuoco” ha detto. Da parte sua, il governo britannico ha negato che i colpi siano stati sparati per avvertire il Defender, ma che siano stati eseguiti come esercitazione di artiglieria. Inoltre, hanno riferito che il cacciatorpediniere non ha violato le acque nazionali e che hanno risposto agli avvertimenti russi. L’incidente è avvenuto a pochi chilometri da Capo Fiolent, a sud della penisola di Crimea.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI