Haiti. Guerra tra bande armate: situazione fuori controllo

Tempo di lettura: 2 minuti

Secondo il Center for Analysis and Research in Human Rights (Cardh), ad Haiti, la violenza tra bande armate ha causato almeno 10.000 sfollati nel paese, molti dei quali non sono stati in grado di tornare nelle proprie case. Nella prima metà di giugno 2.000 persone sono state  costrette a fuggire da Martissant, un quartiere dell’area metropolitana di Port-au-Prince, tra cui 507 ragazzi, 582 ragazze e 50 neonati che hanno trovato rifugio nel centro sportivo Carrefour, dopo sanguinosi scontri tra bande nel sud della capitale in atto da due settimane. Persone che necessitano di impellenti aiuti umanitari. La dirigenza del Cardh si è rammaricata di quello che ha definito “il silenzio del governo di Jovenel Moïse”, di fronte alle violenze delle bande armate, che nelle ultime due settimane hanno portato a un’escalation di morte e brutalità, tra  stupri, torture, massacri , rapimenti e aggressioni ai quartieri più vulnerabili della capitale. Assaltate anche le postazioni di polizia.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI