Dipasquale(PD) scende in campo sulla parifica di Rendiconto 2019

“Ragioni della bocciatura non sorprendono quanto l’ostinazione di Musumeci”
Tempo di lettura: 2 minuti

“La Corte dei Conti parlando di ‘disfunzioni gestionali e organizzative, irregolarità e sos­tan­zia­le inattendibilità’ non ha fatto altro che trovare le parole più adatte per definire non solo il bilancio, ma l’intero Governo Musumeci che l’ha prodotto”. Lo dichiara l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico, commentando quanto emerso stamattina dall’udienza della Corte dei Conti che ha sostanzialmente bocciato il rendiconto generale della Regione Siciliana per l’esercizio finanziario 2019.

“Da quasi quattro anni sosteniamo in ogni dove che quello in carica è un Governo regionale inattendibile, incapace di gestire alcunché, aduso alle irregolarità – continua il parlamentare dem – e quindi non sorprende più di tanto l’esito dell’udienza che, in pratica, certifica quanto già noto. È davvero sorprendente, piuttosto, che il Governo stia ancora in piedi, che Musumeci non abbia il coraggio di lasciare la poltrona restituendo l’isola ai cittadini perché scelgano un nuovo e diverso governo. È sorprendente che Musumeci e la sua corte continuino a presidiare con cieca ostinazione la Presidenza della Regione e i posti di Governo senza alcun pudore né rispetto per i siciliani”.

“Dalle notizie odierne non seguirà alcun ‘terremoto’ politico, naturalmente – conclude Dipasquale – perché Musumeci sta già scaricando la colpa su qualcun altro, ma i siciliani non sono sciocchi e ricorderanno al momento opportuno”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI