Ciclismo. In luce il Gsd Almo anche a Fiorenzuola

Tempo di lettura: 2 minuti

Non si ferma più il magic moment del Gsd Almo che continua ad inanellare successi in serie a dimostrazione dell’ottimo stato di forma del proprio gruppo di ciclisti che, lungo le strade di tutta la Sicilia, sta riuscendo a dimostrare il proprio valore. E’ accaduto così anche a Termini Imerese dove, al circuito delle Terme, trofeo Sport web Sicilia, è arrivato il primo posto, nella categoria Allievi, di Diego Catalfamo che ha avuto la meglio su una concorrenza molto agguerrita. Margherita Putelli, tra le Esordienti donne, si è confermata al top, riuscendo a vestire la maglia di campionessa regionale su strada. Altri risultati positivi sono arrivati, quindi, nella categoria Juniores con il quinto posto di Michele Brugnano e il sesto di Marco Minissale. Da mettere in evidenza, infine, il successo, tra gli Under 23, ottenuto da Giuseppe Daidone che ha tenuto il passo dei più competitivi riuscendo poi ad imporsi nelle battute conclusive. Ieri, inoltre, Margherita Putelli, nella categoria donne Esordienti, al velodromo Attilio Pavesi di Fiorenzuola, in provincia di Piacenza, si è classificata al terzo posto, quindi sul gradino più basso del podio, a livello nazionale, a conclusione delle tre gare in programma. Significativa la sua vittoria nella terza prova della individuale a punti che, sommata ai punteggi delle altre due gare, è riuscita a farle conquistare lo straordinario risultato, dimostrando, ancora una volta, che si tratta di una delle atlete tra le più performanti d’Italia in questa categoria.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI