Ragusa. Cassì incontra alcuni membri dell’associazione Serfatari

Tempo di lettura: 2 minuti

Il Sindaco di Ragusa Giuseppe Cassì ha incontrato alcuni membri dell’associazione Serfatari, ragazzi che non solo praticano e insegnano una disciplina sportiva che permette di vivere a stretto contatto con la natura, ma si occupano anche di sicurezza in mare e di ambiente. Nei giorni scorsi, afferma Cassì, hanno raccolto decine di bottiglie di birra abbandonate da balordi in punti nascosti tra gli scogli di Punta Braccetto. Avvistato il problema dal mare, questi ragazzi sono intervenuti scongiurando un serio danno ambientale. Oltre a ringraziarli per il loro gesto, abbiamo offerto loro, come a chiunque voglia spendersi in attività a favore della collettività, tutto il supporto necessario. Ci sembra il minimo. Solo se cittadini e amministrazione lotteranno fianco a fianco l’inciviltà potrà essere vinta. E’ un piacere sapere che, mentre alcuni continuano a sporcare mostrando spregio per i controlli e disprezzo per la loro terra, altri scelgano concretamente di fare. In città sta crescendo un fermento positivo e propositivo. “

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI