Ragusa. Territorio accoglie le scelte del Comune in materia di tributi

Tempo di lettura: 2 minuti

Accolte positivamente dal Direttivo di Territorio Ragusa e di Marina di Ragusa alcune delle iniziative presentate in conferenza stampa, al Comune, in materia di Tributi locali.
Scrivono, in una nota, il segretario cittadino di Territorio, Michele Tasca e il Presidente di Territorio Marina di Ragusa, Angelo La Porta: “Non possiamo che rallegrarci per alcune scelte della Giunta comunale, per alcune iniziative intraprese in materia di tributi locali, in particolare per l’interruzione del rapporto con la LAMCO e per il decentramento di alcuni servizi, con l’apertura di uno sportello presso la delegazione di Marina di Ragusa.
In merito alle due iniziative, più volte, sin dall’insediamento di questa amministrazione, Territorio aveva evidenziato le criticità esistente nel rapporto con la ditta incaricata dell’anagrafe tributaria e degli accertamenti, avevamo messo in evidenza alcuni aspetti del contratto che era stato sottoscritto dalla precedente amministrazione e avevamo sottolineato l’esigenza di rivedere alcuni punti essenziali dell’accordo, a tutela dell’utenza.
Anche per il decentramento a Marina di Ragusa di servizi per il cittadino, più volte, Territorio ha manifestato le richieste di molti residenti, che si sono moltiplicate in questo periodo di emergenza pandemica.
Nell’occasione, si rinnova la richiesta anche per l’apertura di uno sportello dell’anagrafe, del quale si sente maggiormente l’esigenza.
Nonostante l’impegno del personale dei rispettivi uffici, sono innegabili i disagi dei cittadini costretti allo spostamento a Ragusa e alle lunghe file imposte dalla permanente carenza di personale.”
Concludono i due dirigenti di Territorio: “Innegabile la soddisfazione per vedere un riscontro per problematiche più volte segnalate e, spesso, ignorate per sterile indifferenza verso le opposizioni politiche, i cittadini possono così comprendere che le nostre segnalazioni non sono finalizzate a evidenziare criticità di chi amministra ma sono inoltrate per il bene comune, nell’interesse della collettività che, spesso, con poco, viene soddisfatta per i bisogni di ogni giorno.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI