Pozzallo. Al via restyling dell’ex pantano Raganzino

Il Sindaco Roberto Ammatuna: “il progetto darà nuova linfa ad un’area urbana, in passato trascurata, che oggi intendiamo rivalutare pienamente”.
Tempo di lettura: 2 minuti

Si apre oggi il cantiere dei lavori per la realizzazione del progetto di rigenerazione e riqualificazione dell’ex pantano Raganzino.
L’attuale sistemazione dell’area fu realizzata, nel 2002, dalla prima Amministrazione guidata dal Sindaco Roberto Ammatuna, che pose fine ad un stato atavico di indecenza del luogo dove era presente una sorta di palude popolata da insetti e ricettacolo di immondizie.
L’area fu livellata e fu creato uno spazio centrale di relazione, ai cui lati si innestano dei percorsi pedonali con verde attrezzato, oltre alla sistemazione sottotraccia di tutti gli impianti e della rete idrica.
Per illuminare la zona fu predisposta una torre faro, mentre per la pavimentazione si è ricorso all’uso della pietra calcarea locale, contenuta da una idonea orlatura.
Oggi, dopo che siano trascorsi quasi venti anni, occorre una operazione di restyling per migliorare ancora la sua attrattività per residenti e turisti.
Il nuovo progetto, i cui lavori prendono il via stamane, prevede una parte di pavimentazione a base di resina acrilica colorata, l’illuminazione artistica, la piantumazione di nuove essenze arboree e l’installazione di strutture tubolari per consentire l’attività sportiva.
“Il restyling dell’ex pantano Raganzino – afferma il Sindaco di Pozzallo Roberto Ammatuna – il cui costo ammonta a 250.000 euro ed è finanziato integralmente dal Governo nazionale, darà nuova linfa ad un’area urbana in passato trascurata e che oggi intendiamo rivalutare pienamente”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI