Ciclismo. La Multicar Vittoria “corre” in provincia di Teramo

Tempo di lettura: 2 minuti

Una prestigiosa competizione per l’Asd Multicar Amarù che, in collaborazione con D’Aniello Sport Wear, sarà, domenica 21 marzo, ai nastri di partenza della prima gara stagionale per la categoria juniores. E si tratta di un impegno non da poco considerato che il sodalizio ipparino sarà di scena a Scerne di Pineto, in provincia di Teramo, in Abruzzo, per la quinta edizione del trofeo Gls/Gs. Un appuntamento che arriva subito dopo la conclusione del ritiro sull’Etna in cui gli atleti della squadra gialloblù hanno cercato di provare al meglio la gamba per farsi trovare pronti in vista di questa prima manifestazione su strada della stagione 2021. “Cercheremo di capire – sottolinea il presidente Carmelo Cilia – fin dove la nostra preparazione è arrivata. E, soprattutto, dal confronto con gli altri, in questo caso con una concorrenza agguerritissima che arriva da ogni parte d’Italia, quali sono gli ulteriori passi in avanti da compiere. Ho visto un gruppo che, sull’Etna, ha cercato di dare il massimo e che si è preparato con estrema determinazione, proprio per tentare di arrivare a tagliare il traguardo con una certa imperiosità in occasione dell’appuntamento di domenica. Siamo estremamente soddisfatti circa il lavoro svolto e fiduciosi sul fatto che potranno arrivare risultati di un certo tipo. D’altro canto, stiamo lavorando proprio per questo motivo e verificheremo in Abruzzo quali saranno le risposte che arriveranno”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI