L’8 marzo all’Hospice del “Paternò Arezzo” di Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

La giornata internazionale della donna celebrata all’hospice del Maria Paternò Arezzo, in collaborazione con l’Asp di Ragusa e l’ufficio diocesano per la Pastorale della salute. Ieri e oggi si è voluto dare un segnale specifico con una mostra fotografica e l’esposizione di arti figurative a cura delle pazienti e delle operatrici del reparto. In più è stato realizzato un video dalle attrici della compagnia “Bottega dell’attore” di Germano Martorana sui versi di Alda Merini tratti dalla meravigliosa poesia “Quelle come me”. A inaugurare l’evento il direttore generale dell’azienda sanitaria provinciale, Angelo Aliquò, che ha speso parole di apprezzamento all’indirizzo di tutti coloro che si sono adoperati per allestire una iniziativa di grandissimo significato in una giornata che assume uno speciale valore simbolico. “Abbiamo cercato di fare un omaggio alle donne e in particolare alle operatrici sanitarie impegnate nei vari reparti – ha spiegato il vicedirettore della Pastorale della salute, Antonella Battaglia, che è anche responsabile dell’hospice Ompa – usando le parole di Alda Merini, affinché noi donne impariamo ad avere fiducia nelle nostre possibilità e a non scendere a compromessi neppure con noi stesse. Dobbiamo essere consapevoli dei nostri ruoli in famiglia, nel lavoro, nella società per poterci muovere ed esprimere in libertà, pretendendo una sola cosa fondamentale: il rispetto. Il rispetto per ciò che siamo. In fondo, donne e uomini abbiamo tutti la stessa natura umana ed è inaccettabile che ci siano troppe vittime di abusi, violenze o discriminazioni. Non vuole essere una lotta di genere, ma una esortazione per tutti, specie per noi stesse, ad essere consapevoli del nostro valore, trovando la forza di portare avanti i nostri sogni, al fine di realizzarli”. “Un’altra iniziativa di spessore – afferma il direttore della Pastorale della salute, il sacerdote Giorgio Occhipinti – a cui abbiamo anche fornito un ulteriore contributo, grazie alle mimose a palloncino realizzate dai clown dottori dell’associazione Ci ridiamo su, con le foto delle consegne effettuate in questi giorni che sono state tutte esposte. Un bel momento che ci spinge a guardare oltre e a programmare altre iniziative di rilievo in occasione delle celebrazioni in onore di San Giuseppe e della prossima Settimana santa”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI