Droga nel reggiseno. Giovane di Pozzallo patteggia la pena

Tempo di lettura: 2 minuti

Ha patteggiato un anno di reclusione e 1600 euro di muta la ventiduenne pozzallese A.M., arrestata lo scorso mese di ottobre dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Modica e della Stazione di Pozzallo, quando le furono trovati dieci grammi di cocaina nascosta nel reggiseno. Il Gup di Ragusa, Frizilio, ha accolto la richiesta del rito alternativo avanzata dall’avvocato Paolo Caruso Verso, col consenso del pubblico ministero, Riccio. Dopo la sentenza la giovane è stata rimessa in libertà. Si trova, infatti, dallo scorso mese di gennaio agli arresti domiciliari nonostante il precedenza il Gip, Andrea Reale, all’udienza di convalida, le avesse applicato l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. La donna, però, aveva violato le prescrizioni e così era sopravvenuto il provvedimento più restrittivo. A.M. fu trovata con due involucri di carta stagnola ben occultati nel reggiseno che contenevano oltre 10 grammi di cocaina, già divisa in dosi. Nella borsetta della ragazza erano stati trovati strumenti per il taglio dello stupefacente.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI