Scicli, chiusura centro vaccini. Camera del lavoro: “Scelta improvvida”

Tempo di lettura: 2 minuti

Sulla decisione di chiudere il centro vaccinazioni di Scicli e sugli effetti che questa notizia ha determinato nella pubblica opinione, si registra una nota della responsabile della Camera del Lavoro, Graziana Stracquadanio che così commenta:
“In questi giorni l’alternarsi di notizie sulla chiusura o meno del centro di vaccinazione dell’ospedale Busacca di Scicli ha creato nell’opinione pubblica oltre che confusione anche disservizi nelle prenotazioni dei vaccini.
Ci risulta, infatti, che i cittadini sciclitani over 80 pur chiamando per la relativa prenotazione sin dai primi giorni di attivazione del servizio, sono stati dirottati in altri centri vaccinatori della provincia assegnando loro anche date che vanno oltre la metà di aprile.
La nostra riflessione, che condividiamo con i cittadini di Scicli, è molto semplice: Come mai, in piena pandemia, i centri ospedalieri, con scuse non sempre credibili, vengono depotenziati ed addirittura quelli periferici (come quello di Scicli) a tratti disattivati. E’ un campanello d’allarme per chiudere il servizio definitivamente ?
Si parla di carenza di personale medico, infermieristico ed amministrativo.
Ci si chiede perché le risorse che vengono erogate dall’Amministrazione Centrale non vengono impiegate per far scendere in campo giovani medici e medici ed amministrativi in quiescenza che pur avendo dato la loro disponibilità non possono farlo per motivi burocratici e gestionali. Addirittura, si sa che i medici in pensione che hanno dato la loro disponibilità sono una trentina.
L’elevato numero di vaccinazioni presente nel nostro territorio necessita di una valida organizzazione nei vari centri dove è previsto l’inoculazione del vaccino. Una vaccinazione di massa necessita infatti di locali adeguati e di un sufficiente ed organizzato personale. Ciò per far si che l’obiettivo finale possa essere raggiunto nel più breve tempo possibile
Ci si chiede, pertanto: Qual’ è l’organizzazione che si è data L’ASP di Ragusa per fare in modo che si proceda celermente per raggiungere tale obiettivo ?
Certamente non si può navigare a vista dando spazio all’improvvisazione.”

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI