Modica. Al Festival “Versi di Luce” tre premi speciali

Antonella Monaca, Giovanni Caccamo e Gaetano Ingala.
Tempo di lettura: 2 minuti

Il “Versi di Luce”, ormai da dodici anni, assegna in ogni edizione dei premi speciali a personalità che si sono contraddistinte e si contraddistinguono nel panorama musicale, teatrale, cinematografico, letterario, artistico in tutte le sfumature.
E questi riconoscimenti sono ancora più prestigiosi quando si tratta di risorse “nostrane”, di artisti che portano alto il vessillo delle proprie origini e che nel loro percorso di vita hanno sfiorato Modica (in maniera diretta o indirettamente).
Quest’anno i premi speciali “Una voce”, “Musica e Poesia” e “Teatro e Poesia” verranno consegnati rispettivamente alla poetessa Antonella Monaca, al cantante Giovanni Caccamo e all’attore Gaetano Ingala.
Di seguito una sintesi delle motivazioni dei premi suddetti (il testo integrale sarà consultabile nel sito www.versidiluce.com):
Premio “Una Voce” alla poetessa Antonella Monaca: La poesia di Antonella Monaca è senza dubbio poesia del cuore e il linguaggio utilizzato nei suoi scritti ha il calore e il sapore della vita. È proprio vero che le persone semplici e sensibili catturano le bellezze del mondo. Così nasce la poesia di Antonella Monaca.
Lei scrive come se avesse davanti un luogo tranquillo per poter sognare, le parole sono accanto al suo foglio bianco mentre impugna la penna e lei le insegue. Basta camminare e raggiungerle, senza fermarsi, con scarpe comode e respiri profondi.
Già, le scarpe comode che calzano le emozioni: questo è, forse, il segreto dell’instancabile Antonella.
Premio “Musica e Poesia” al cantante Giovanni Caccamo: La musica è essenzialmente un’arte spirituale.
In Giovanni Caccamo Musica è Poesia e la musica e la poesia sono un binomio essenziale. Pacato, soffuso. Mai forzato. Un’esperienza unica, incontenibile. L’arte di Giovanni è fascino diretto, ha la sua propria maniera di affascinare, ma è sempre qualcos’altro… Per il messaggio intimo trasmesso dalle sue canzoni, messaggio universale ed “eterno”, prendendo in prestito uno dei suoi titoli. Il messaggio è unico: forgiare la propria via seguendo il proprio sentire.
Premio “Teatro e Poesia” all’attore Gaetano Ingala: Qualcuno ha scritto che “Un bravo attore è capace di far credere agli spettatori che tutto va bene mentre camminando gli crolla la strada sotto i piedi”.
Ed è indubbio che se un attore non crede in quello che fa non potrà convincere nessuno, nemmeno se stesso.
Lo studio, il sacrificio, la tenacia, la testardaggine, l’umiltà hanno reso e rendono Gaetano un artista inarrestabile. Per la sua carica emotiva notevole e per il semplice fatto che sa meritare fiducia come attore che “sente” la vita, che si mette al servizio dei sentimenti e che con forza espressiva e onestà intellettuale riesce a rendere persona anche il coraggio.
I tre premi speciali “Una voce”, Musica e Poesia” e “Teatro e Poesia” verranno assegnati nel corso della serata conclusiva del Festival in programma domenica 28 febbraio e gli spettatori avranno modo di ascoltare il contributo dei tre premiati che non hanno voluto mancare all’appuntamento.

La serata conclusiva del Festival con l’assegnazione dei premi speciali e la cerimonia di premiazione delle opere cinematografiche in concorso, oltre alla premiazione del corto selezionato tra quelli presentati dagli istituti scolastici partecipanti a “Giovani Versi di Luce”, sarà accessibile domenica 28 febbraio dalle ore 21.00 nel sito www.versidiluce.com, cliccando nel link di riferimento.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI