Manenti(Confcommercio) ricevuto dal Sindaco di Chiaramonte Gurrieri

Fare ripartire le attività commerciali per salvare l’economia. Concordata linea d’azione comune con gli altri primi cittadini
Tempo di lettura: 2 minuti

Il sindaco di Chiaramonte Gulfi, Sebastiano Gurrieri, ha ricevuto, a palazzo di Città, il presidente provinciale Confcommercio Ragusa, Gianluca Manenti, accompagnato dal componente della Giunta provinciale, Giovanni Salerno, e dal funzionario Corrado Lupo. Al centro dell’attenzione la missiva che lo stesso Gurrieri, di concerto con i sindaci di Pozzallo, Roberto Ammatuna, e Scicli, Enzo Giannone, ha inviato al governatore Musumeci per richiedere la riapertura di quelle attività, tra cui bar e servizi di ristorazione che, più di altri, stanno soffrendo il peso delle misure restrittive. “Ho condiviso con il sindaco Gurrieri, con il sindaco Ammatuna e con il sindaco Giannone – sottolinea Manenti – questa linea d’azione e ho spiegato che, nella qualità di presidente vicario Confcommercio Sicilia, mi farò portavoce delle loro istanze nei tavoli regionali a cui parteciperò. D’altro canto, si tratta di una richiesta condivisibile ancora di più perché i tre sindaci, tra l’altro, hanno garantito il massimo impegno nello svolgere i controlli della corretta applicazione delle norme di distanziamento, e non solo, disposte a livello governativo con i mezzi a loro disposizione. Come associazione di categoria, apprezziamo la sensibilità manifestata in proposito dai primi cittadini in questione, che tra l’altro valorizza le misure che i governi nazionale e regionale hanno disposto per contenere il contagio da Covid-19 e, però, allo stesso tempo, si esprimono in maniera netta e chiara sulla necessità di fare ripartire le attività lavorative che è quello che chiediamo ormai da settimane perché molte categorie sono allo stremo. Ho rassicurato di persona il sindaco Gurrieri che mi adopererò per portare avanti le loro istanze e che questo è un momento cruciale per garantire, dopo le ennesime misure restrittive predisposte, la possibilità di fare ripartire quante più attività è possibile, così da garantire il rilancio delle stesse”. Il primo cittadino di Chiaramonte ha spiegato che si è lavorato assieme ad altri sindaci per arrivare a una collaborazione che, tramite una specifica organizzazione, consenta di affrontare le problematiche più impellenti legate a questa fase, quale quella di garantire la riapertura delle attività senza alcun tipo di problema per quanto riguarda il contenimento dei contagi, aumentando i controlli su ogni fronte.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI